Nonostante s’attendano i riscontri delle indagini, avviate quasi in contemporanea rispetto ai fatti per cui si sono rese necessarie, un uomo domiciliato a Lattarico (comune del cosentino) è stato tratto in arresto con l’accusa di violenza domestica.

I fatti: C.B., originario della Germania ma da anni convivente di una donna residente a Lattarico, sarebbe dedito al consumo di alcolici. Forse perché in stato di ebbrezza, forse perché violento di natura, nella giornata di ieri avrebbe scaricato tutta la sua rabbia nei confronti della compagna riducendola in uno stato che ha richiesto l’intervento dei sanitari. La donna lattarichese, infatti, accusando il forte dolore per le presunte percosse subite, si è immediatamente recata nei locali della guardia medica dove – dopo una visita immediata – le sono state riscontrate diverse fratture al volto giudicate guaribili in 30 giorni. Come da prassi, in questi casi di sospetta violenta, è partita la segnalazione ai carabinieri che – intervenuti prontamente – hanno ritracciato ed arrestato l’uomo (ancora in evidente stato d’ebbrezza) nei pressi dello stesso stabile dove la convivente veniva assistita dal personale medico. Immediati è scattata la misura cautelare dei domiciliari, C.B. dovrà ora rispondere dell’accusa di violenza domestica.

Violenza domestica nel cosentino. Arrestato il convivente di una donna ultima modifica: 2014-05-03T09:07:46+01:00 da Redazione
Redazione

About