Ore 6:00, sotto gli occhi dei cittadini paolani più mattinieri, inizia la giornata di lavoro di 15 operai del Consorzio di Bonifica “Valle Lao”. Una tipologia di lavoro resa più difficile dalle particolari condizioni dell’area interessata all’opera di manutenzione straordinaria: si tratta dell’intero versante scosceso che, dalla loggia di protezione della Villa Comunale, arriva fino al letto del torrente Fiumarella, un lavoro, dicevamo, difficile e delicato poiché, a parte la pronunciata pendenza, nel corso del tempo si è sviluppata una vegetazione folta ed intricata con la presenza, nel sub strato erboso, di rifiuti di vario genere gettati ed abbandonati da persone certamente irrispettose dell’ambiente della propria città. Così i lavoratori si trovano a dover liberare tali luoghi da vetri, plastica, materiali metallici, rifiuti organici, materiali insomma che interferiscono negativamente con le attrezzature manuali e meccaniche utilizzate per restituire decoro ad un’area estremamente suggestiva ma attualmente degradata dall’incuria umana. Nonostante ciò i lavori procedono celermente, grazie alla notevole esperienza degli operai, dei Capi Squadra Salvatore Mandaliti e Renato Mazza che, coordinati dal Capo Operaio Aldo Mantuano e dall’impiegato Giovanni Serpa, stanno eseguendo, così come molti cittadini hanno dichiarato, un lavoro ben fatto e impegnativo che, una volta terminato, sarà motivo di grande soddisfazione per i lavoratori, per la dirigenza del Consorzio “Valle Lao” e per l’Amministrazione Comunale di Paola. Tutte le fasi dell’attività lavorativa, così come disposto dal Direttore dei Lavori Dott. Giuseppe Leone, vengono puntualmente documentate anche fotograficamente così da fornire sia al Direttore Generale Dott. Pasquale Ruggero che al Commissario Dott. Davide Gravina l’andamento giornaliero dell’azione di recupero ambientale in atto.

Una chiosa finale: mentre i lavoratori erano occupati a ripulire l’area, c’è stato un cittadino che ha pensato bene, conducendo due cani nella Villa Comunale “Carlo Alberto Dalla Chiesa”, di permettere a questi, nonostante i divieti vigenti e in barba ad un normale comportamento civico, di rilasciare i propri escrementi, senza neanche curarsi almeno di rimuoverli!

di Cesare Calvano

Il Consorzio di Bonifica recupera spazi verdi a Paola ultima modifica: 2014-07-29T17:11:44+00:00 da Redazione
Redazione

About