Con lo spirito di vicinanza che contraddistingue il loro gruppo, gli Ultras della Paolana si sono resi protagonisti di un’iniziativa che conferma la loro sensibilità riguardo tutti gli accadimenti della realtà cittadina. Con uno striscione realizzato in occasione delle esequie della piccola Rosa Zimbaro, la bimba di soli quattro mesi deceduta tragicamente nei giorni scorsi, i tifosi biancazzurri hanno dimostrato – qualora ce ne fosse ancora bisogno – di saper dare un valore ad ogni singolo fatto di Paola.

Senza timore di mostrare i propri sentimenti, i componenti della frangia più “piacevolmente rumorosa” del Tarsitano, hanno inconsapevolmente dato una lezione di stile anche a quegli ambienti dai quali nessun fiato è stato emanato. Soprattutto quelle “stanze dei bottoni” che sono rimaste mute dinnanzi ad un accadimento grave e che invece strombazzano continuamente l’ovvio.

Sovvertendo i principi di una modalità d’approccio squisitamente vocata al raggiungimento di un consenso apparente, i tifosi della Paolana – senza proclami – hanno voluto dare il loro ultimo saluto ad una giovane concittadina cui è stato negato il futuro. Un’operazione priva di pregiudizi, senza slogan di sorta o ricerca sfrenata del pubblico ludibrio. Col silenzio condiviso, rotto dall’urlo impresso su di uno striscione da tenere in piedi tutti insieme, gli Ultras della Paolana sono riusciti a “parlare” di un argomento per il quale, troppi altri, si sono espressi soltanto attraverso giudizi di condanna.

A chi chiedeva una presa di posizione pubblica e tangibile, i tifosi biancazzurri hanno risposto a modo loro, mostrando una possibile strada che – libera da condizionamenti di sorta – ad oggi è la più genuina mostrata da Paola. Una via da non guardare, come al solito, sotto il segno della violenza. Perché in città, almeno in ambito sportivo, pare debellata. «CIAO PICCOLA ROSA»

Paola – I tifosi della Paolana ricordano la piccola Rosa ultima modifica: 2015-07-16T11:32:10+00:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista Pubblicista dall'agosto del 2013, mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.