Considerando l’inazione indotta all’amministrazione comunale paolana dalla dichiarazione di dissesto, le tante iniziative messe in campo per garantire ai cittadini ed ai turisti un’estate gradevole, stanno vedendo la luce grazie alla solerzia di tanti abitanti che, spontaneamente o nelle più comuni forme consociative, hanno volontariamente messo a disposizione il proprio tempo e le proprie competenze al servizio della città.

arci piera bruno

Cecilia Cavallo – Presidente del Circolo Arci “Piera Bruno”

Tra costoro brilla, per un anno di più, l’impegno del circolo Arci “Piera Bruno” che – dopo l’acclamatissimo concerto dell’emergente artista napoletano, proveniente dalle Vele di Scampia, “Maldestro”, dello scorso 21 luglio – dando seguito al suggestivo programma messo in campo con il festival “Emergenze”, preannuncia che dal 5 al 9 agosto nel centro storico di Paola in piazza San Giacomo se ne terrà la terza edizione consecutiva. La rassegna di arte, musica e teatro organizzata dal Circolo Arci Piera Bruno quest’anno avrà come tema il “Sud”, inteso «Come luogo simbolico di tradizione e innovazione, di identità locale e appartenenza globale. Il tema – si legge nella nota diramata – sarà declinato nei diversi linguaggi espressivi, tra cui quello artistico con la mostra d’arte collettiva che vedrà la partecipazione di Salvatore Abbate, Francesco Gagliardi, Francesco Bulzis, Franco Ferraro, Rita Mantuano, Giuseppe Pino Mainieri, Mario Perrotta, Emmanuele Biagio Formoso, Gregorio Patané, Massimiliano Palumbo, Giuseppe Torcasio, Antonello Spadafora e Armando Santoro. Nelle diverse serate si avvicenderanno il teatro musicale di Andrea Bove e Enzo Limardi, i concerti dello Spasulati Trio e dei Bisca, la rappresentazione teatrale “In ginocchio” de “L’Ultimo Teatro”. Chiuderà la manifestazione il concerto di Mimmo Cavallo. Durante le serate è prevista anche la degustazione di cibi locali».

Raggiunta in occasione dell’ultima manifestazione all’aperto, la presidentessa del circolo, Cecilia Cavallo, ha così spiegato il successo dell’iniziativa: «Le persone si coinvolgono quando la passione è vera. Quando è autentico il messaggio. Quando il bisogno non è costruito ad arte per un consenso ma è sentito per primo da noi stessi. Come collettivo facciamo quello di cui per primi abbiamo bisogno, sapendo che nel paese c’è tanta gente che ha lo stesso bisogno che non riesce a risolvere. È per questo che nelle nostre iniziative si percepisce sempre questo altissimo grado di autenticità, ed è per questo che le persone vengono. Perché ad essere se stessi e a rispondere ai propri bisogni si sta davvero bene».

[Paola] Il circolo Arci Piera Bruno da il via al Festival “Emergenze” ultima modifica: 2015-08-04T20:00:28+00:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista Pubblicista dall'agosto del 2013, mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.