Presso la piazzetta Umberto I di San Lucido si susseguiranno stasera a partire dalle 19 una serie di interventi al fine di parlare e informare la cittadinanza su tutela e valorizzazione economica dei paesaggi rurali tradizionali.

Voluto dall’amministrazione comunale della stessa San Lucido, a moderare l’incontro ci sarà la giornalista Maria Francesca Calvano, che dopo i saluti del sindaco della cittadina Roberto Pizzuti, passerà la parola ai vari esperti che interverranno a proposito del decreto legge approvato dal parlamento lo scorso 30 giugno, volto a tutelare e valorizzare il patrimonio costituito da paesaggi naturali e culturali di cui il territorio calabrese è ricco.

sl

Tra gli interventi anche quello di Debora Calomino, dottoressa in valorizzazione dei sistemi turistico-culturali che sottolinea l’importanza di questa legge anche a livello turistico «in quanto i nostri bei paesaggi se ben curati possono essere una forte attrattiva. Al di là dell’estetica è molto importante partire dalle risorse del territorio per far rinascere la nostra terra» dichiara.

Oltre alla Calomino interverranno Gianmaria Macrì, dottore in giurisprudenza, e l’onorevole Franco Sergio, consigliere Regione Calabria, mentre le conclusioni saranno affidate al consigliere regionale Orlandino Greco.

Un incontro che vuole coinvolgere le popolazioni locali per uno sviluppo che parte dal basso, e puntare alla valorizzazione del patrimonio agricolo per agevolare le tecniche agricole sostenibili, puntando in questo modo ad uno sviluppo economico della regione, soprattutto per i giovani. Tenendo presente che prodotti agricoli di qualità e coinvolgimento della popolazione locale, sono la base per lo sviluppo economico.

San Lucido. Sviluppo Economico e tutela dei paesaggi rurali ultima modifica: 2015-08-17T15:37:51+01:00 da Asmara Bassetti