Dopo aver accordato un appuntamento in comune, il sindaco Gianfranco Ramundo ha incontrato una rappresentanza di mamme fuscaldesi, preoccupate per la situazione venutasi a creare nell’unico plesso scolastico rimasto sul territorio del centro storico, cuore urbano abbarbicato su di un crinale distante dal clamore della marina e dal via vai della strada statale 18.

Tenendo per mano i propri figli, le donne accorse in municipio – supportate anche da qualche solerte papà – hanno manifestato perplessità sull’andazzo con il quale stanno venendo eseguiti i lavori di ristrutturazione e adeguamento sismico dell’edificio che ospita la scuola, palesando pure il malessere legato alla possibilità di un trasloco definitivo dell’ufficio di segreteria che – da quando è iniziato l’intervento sull’immobile del paese – è stato provvisoriamente spostato nelle stanze di una struttura litoranea.

Alla presenza della dirigente Lucia Marozzo, la discussione si è sviluppata nell’arco di circa un’oretta, al termine della quale il primo cittadino fuscaldese ha rilasciato delle dichiarazioni convergenti con le prese di posizione assunte dalle mamme.

«Abbiamo concordato il rientro in questa scuola – ha chiosato il sindaco Gianfranco Ramundo – che è stata interessata da un progetto di consolidamento e di adeguamento sismico, così come altre scuole di Fuscaldo. Stiamo lavorando tantissimo nel recupero dell’edilizia scolastica e questo è un esempio concreto. Per quanto riguarda il ruolo della segreteria, l’intenzione dell’amministrazione comunale è quella di riconfermarla qui nel centro storico, perché questa parte urbana rientra nelle nostre finalità, nei nostri obiettivi. Lo vogliamo riempire di ruoli che vadano ad ampliare la gamma di quelli già garantiti sino ad oggi, quindi conservare la vivacità e la centralità del passato, perché se si svuota di funzioni inevitabilmente lo spopolamento potrebbe accelerarsi. Ho chiesto alla dirigente scolastica – ha concluso il primo cittadino fuscaldese – che ha fatto un lavoro straordinario nel plesso della marina, di continuare ad esercitare il suo impegno con un supplemento di lavoro nella prosecuzione dei progetti avviati e di riorganizzare di nuovo la segreteria qui al centro storico, così come era stato garantito nella fase dello spostamento».

Share Button
Fuscaldo – Il sindaco appoggia le mamme e vuole la segreteria in paese ultima modifica: 2017-07-14T22:28:44+00:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista Pubblicista dall'agosto del 2013, mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.