La viabilità sul lungomare, stravolta dalla manutenzione “straordinaria” con cui è stata istituita la nuova e “costruenda” pista ciclopedonale, ha subito una variazione che ha imposto delle scelte alla nuova amministrazione.

Determinato a non distruggere ciò che testimonia il passaggio del suo predecessore, Roberto Perrotta – dopo aver recepito le opinioni degli operatori – ha impostato una modifica all’assetto dei parcheggi in un particolare tratto, che intercorre tra l’innesto dei “tre ponti” e quello, più a nord, che  congiunge la parte passante per l’ingresso alla stazione.

Eliminando un’intera fascia di stalli dipinti sull’asfalto, la carreggiata in direzione nord ha guadagnato spazio e agibilità di percorrenza.

Un cartello di “divieto di sosta”, deterrente formale contro i reclami, segnala la presenza del cambiamento operato.

Volendo conservare il doppio senso di marcia, quella adottata è una soluzione “ovvia”, dettata dalla necessità di ridurre al minimo la possibilità di altri incidenti rispetto all’unico –senza conseguenze “tragiche” – avvenuto proprio in quel tratto.

Ma gli stabilimenti balneari nei pressi, che dai parcheggi in quella zona erano abituati a veder scendere in spiaggia molti clienti, potrebbero risentire di questa rimodulazione.

Per questa ragione sarebbero in dirittura di finalizzazione alcuni allestimenti ai lati della strada, già spianati dalle ruspe.

Paola: Viabilità cambiata su tratto del manutenuto, straordinario, waterfront ultima modifica: 2017-07-15T18:39:24+00:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista Pubblicista dall'agosto del 2013, mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.