I Carabinieri della Compagnia di Paola, dall’altro ieri, sono impegnati in un’indagine volta a stabilire modalità e ragioni per cui un uomo è finito in ospedale con seri danni all’apparato gastrico ed orofaringeo.

Stanti alcune indiscrezioni, due giorni fa – per cause ancora in fase di accertamento – la persona successivamente soccorsa presso il nosocomio cittadino, avrebbe ingerito dell’acido muriatico.

Secondo quanto è stato possibile apprendere, i primi rilievi condurrebbero ad un’interpretazione secondo cui non si tratterebbe di un fatto accidentale.

Dalle frammentarie e superficiali informazioni che è stato possibile reperire, pare che l’uomo sia separato dalla moglie e che il gesto compiuto possa essere compatibile ad un raptus.

Successivamente alle prime cure prestate presso l’ala paolana dello spoke condiviso con Cetraro, considerate  le condizioni delle mucose della bocca, della faringe e dell’esofago, l’uomo è stato trasportato d’urgenza al reparto “rianimazione” dell’Hub cosentino dell’Annunziata. Le sue condizioni, al momento, restano critiche e la prognosi è ancora da sciogliere.

Paola – Beve acido muriatico da una bottiglia, uomo in gravi condizioni ultima modifica: 2018-01-08T10:49:15+00:00 da Redazione
Redazione

About