«Le intimidazioni e gli avvertimenti che giungono alle persone di buona volontà, oltre a dare misura dell’infimo livello che caratterizza il malaffare locale, rappresentano paradossalmente il grado di efficacia delle azioni messe in campo da coloro che ne sono i destinatari».

Il sindaco di Paola, Roberto Perrotta, con queste parole ha commentato quanto è accaduto ai danni di don Ennio Stamile, recentemente oggetto di un avviso di stampo mafioso a Cetraro.

«Ho avuto modo di incontrare don Ennio nel corso dell’estate – ha proseguito il primo cittadino paolano – e in occasione degli appuntamenti organizzati dal giornalista Roberto Losso mi ha confermato quanto già conoscevo di lui. Ad aver preso di mira un pastore, che opera nel solco di una corrente “Libera”, contro le mafie, sono le persone che costituiscono la zavorra più gravosa per la rinascita dei nostri territori. Quelli che pur di raggiungere i propri scopi non si fermano davanti a nulla. A don Ennio Stamile va la mia più vivida solidarietà di cittadino calabrese e di sindaco di Paola».

Paola – Intimidazione a don Ennio Stamile, il sindaco esprime solidarietà ultima modifica: 2018-01-10T10:53:36+00:00 da Redazione
Redazione

About