Alla presenza dei referenti istituzionali del comune di Paola, delle dirigenti scolastiche dei plessi cittadini e di tanti ospiti partecipi nel pubblico, la Giornata Internazionale della Donna – organizzata secondo il programma predisposto dalla locale Commissione “Pari Opportunità” – si è rivelata un’occasione per sperimentare un approccio innovativo alla celebrazione del “gentil sesso”.

Lo spazio della discussione è stato infatti lasciato alle giovani generazioni che, sulla ribalta del palco messo a disposizione dal Teatro Odeon, hanno interpretato “artisticamente” il senso di una cerimonia che rappresenta comunque un punto fermo nel percorso che conduce all’uguaglianza.

Il merito della buona riuscita della kermesse è senz’altro da attribuire alla Commissione in sé, che grazie al dinamismo delle componenti ha dato prova di acume e sensibilità, convogliando la freschezza di forze tutt’altro che acerbe, in un Festival che ha rappresentato perfettamente il senso della Libertà (di Essere, di Scegliere, di Desiderare).

Toccante è stato anche il momento in cui, sempre nell’ambito della tensione verso le “Pari Opportunità”, l’Associazione Italiana Arbitri – nella persona del presidente della locale sezione, Marco Maiorano – ha premiato la donna Sara Veltri, giovanissima paolana che da anni conduce la sua battaglia per livellare le problematiche che penalizzano le persone diversamente abili.

Intervistati sul palco da Angela Maria Schiavo, i referenti istituzionali del comune di Paola si sono complimentati per la bontà del programma predisposto, lasciando intendere che questo è soltanto il primo di una serie di passi che l’amministrazione intende compiere sul piano della parificazione dei diritti e delle possibilità da concedere a ciascuno.

Marianna Saragò e Graziano Di Natale, rispettivamente assessore alle “Pari Opportunità” e Presidente del Consiglio Comunale, hanno tributato il loro ringraziamento per il lavoro svolto dal team coordinato dalla presidentessa Daniela Cilento, la quale – dal canto suo – ha enfatizzato il ruolo imprescindibile delle scuole (nella fattispecie i due istituti comprensivi “Isidoro Gentili” e “Francesco Bruno”, e le superiori del liceo scientifico “Galileo Galilei” e dell’IIS “Pizzini-Pisani”), vere fucine – dopo la famiglia – dei cittadini che verranno.

Insieme a lei tutte le componenti della Commissione (Barbara Abruzzo, Elvira Allotta, Carla Cilento, Ida Cupello, Daniela Luciano, Floriana Chianello, Consuelo Martello, Francesca Martello, Sonia Mannarino, Paola Gargano, Mirella La Cava, Elisabetta Manes, Marta Perrotta, Francesca Presta e Laura Torino) si sono spese affinché tutto si svolgesse nel migliore dei modi, secondo un programma che, il video che segue, cerca di “mostrare” nella maniera più sintetica possibile.

Buona Visione

Paola – VIDEO: Principalmente “LIBERE”, l’8 Marzo della Commissione ultima modifica: 2018-03-10T09:15:50+00:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista Pubblicista dall'agosto del 2013, mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.