L’idea nata a Paola , che ha camminato sulle gambe di tanti supporters, dopo aver coinvolto realtà ioniche fino a Roseto Capo Spulico, allarga il suo raggio d’azione anche in Basilicata.

Oggi, a Maratea (PZ), si è svolto l’incontro di presentazione di Terredamare, un consorzio radicato a Paola, con alla guida Marco Cupello (presidente) e Francesco Imbroisi (direttore), e che si racconta con una rivista che quest’anno porta in prima pagina proprio il visitatissimo centro turistico lucano.

Sostenitore della spinta “propulsiva” di iniziative siffatte, il primo cittadino paolano – Roberto Perrotta – ha partecipato alla presentazione, sedendo al tavolo insieme al vicesindaco di Maratea – Manuela Scaccia – al suo complementare ionico di Roseto Capo Spulico – Rosanna Mazzia – allo staff che da vita alla rivista – di cui è direttrice responsabile la giornalista Adele Filice – al vicepresidente nazionale Fiba – Vincenzo Farina – al consigliere regionale della Basilicata – Vincenzo Robortella – e al comandante circomare di Maratea – Federico Baldassarri.

Ulteriore tassello di una progettualità volta a far riacquistare a Paola il ruolo baricentrico che le è proprio sul Tirreno cosentino, l’approdo del consorzio in terra lucana è la dimostrazione di una volontà tesa a far uscire la città dalle secche dell’isolamento in cui era stata relegata negli ultimi anni.

Paola: Cosorzio Terredamare approda in Basilicata e si presenta a Maratea ultima modifica: 2018-06-07T18:33:08+00:00 da Redazione
Redazione

About