Nota diramata dalla Questura di Cosenza

Il controllo straordinario del territorio, predisposto in sede di tavolo tecnico dal Questore di Cosenza dott. Giancarlo Conticchio, prevede anche il rafforzamento dei controlli  amministrativi, sia diurni che notturni, a tutte quelle attività soggette ad autorizzazioni di pubblica  sicurezza o comunque a tutte quelle attività che si devono attenere alle prescrizioni imposte dalle Leggi di Pubblica Sicurezza e alle Leggi dello Stato più in generale.

Già da tempo i controlli messi in atto dal Personale della Polizia di Stato della Questura di Cosenza interessano i molti locali della movida cittadina e dell’hinterland.

Durante il trascorso fine settimana, una task force ha operato in città, congiuntamente per quanto di propria competenza, a personale dell’ARPACAL e della D.T.L. di Cosenza.

Donne e uomini della Questura di Cosenza, appartenenti all’U.P.G.S.P., alla Divisione di Polizia Amministrativa, della Polizia Scientifica, al Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale ed alla Sezione Polizia Stradale di Cosenza, hanno effettuato verifiche e controlli.

Tali controlli hanno interessato a tutto tondo il rispetto di quelli che sono gli obblighi e i divieti imposti dalle normative vigenti e soprattutto hanno salvaguardato il normale svolgimento della movida cosentina.

Il personale ARPACAL, opportunamente coadiuvato dal personale della Polizia di Stato, ha effettuato varie rilevazioni fonometriche, oggetto di verifiche di laboratorio, e che nei prossimi giorni determineranno l’eventuale regolarità dei valori.

Il personale della D.T.L., inoltre, sta verificando la posizione dei dipendenti trovati a espletare prestazioni lavorative nelle attività commerciali controllate.

Si proceduto altresì all’identificazione e al controllo dei titolari ed avventori, approfondendo le loro posizioni in caso di positivi riscontri in banca dati delle Forze di Polizia, alla verifica del rispetto della normativa riguardante la somministrazione di alcolici ai minori, nonché l’osservanza delle ordinanze comunali anche relative all’eventuale occupazione di suolo pubblico.

In totale sono stati sottoposti a controllo a vario titolo:

  • 7 locali pubblici;

  • sono stati effettuati nr 23 etilometri;

  • sono state controllate circa 403 persone tra avventori, titolari e conducenti di autovetture;

  • sono state rilevate 47  infrazioni al C.d.S.

Controlli, rilievi fonometrici e censimenti sul lavoro: così la Polizia assicura la Movida ultima modifica: 2018-07-10T11:27:41+00:00 da Redazione
Redazione

About