Come anticipato (parecchi) giorni addietro (clicca), l’incontro/presentazione organizzato presso il “Salone degli Specchi” del Palazzo del Governo della Provincia di Cosenza, è stata l’occasione per capire la direzione verso cui una cospicua parte del centrosinistra – soprattutto quella in sintonia col PD – ha impostato la rotta da seguire.

Pianificando una strategia politica volta a coinvolgere gli esponenti delle amministrazioni locali rivelatesi “virtuose”, Graziano Di Natale – consigliere provinciale (nonché presidente del consiglio comunale paolano) – ha presentato l’associazione culturale “Prossima Meta”, al cui interno sono state convogliate molte forze “fresche”, in grado di costituire il pungolo ideale per indirizzare al meglio le scelte politiche di una compagine che ultimamente non ha brillato, soprattutto per la perdita di contatto diretto col territorio.

Individuato il problema, per Di Natale la soluzione è consistita nel riallaccio dei rapporti con le realtà rappresentative più prossime alla popolazione, nella fattispecie incarnate dai sindaci (per Paola era presente Roberto Perrotta), dai componenti degli esecutivi di molte municipalità della provincia cosentina, da tanti consiglieri comunali e – soprattutto – dalla gente comune, accorsa in massa per capire cosa accadrà nel prossimo futuro.

Al tavolo degli oratori, cui hanno preso parte anche tanti convenuti seduti nel pubblico, gran parte dello stato maggiore del PD, da esponenti nazionali come il neodeputato Cosimo Maria Ferri (ex sottosegretario alla giustizia eletto in un collegio uninominale), a referenti regionali (come l’assessora regionale Maria Francesca Corigliano), a quelli provinciali e locali.

La presentazione, moderata dal giornalista Michele Cucuzza, è servita a portare alla luce le criticità insite nella politica dei territori, con piccole e grandi problematiche rimaste sullo sfondo dell’azione “globale” di un partito che sino a qualche mese fa governava la nazione.

Su tutte la mancanza di un rapporto diretto con quanti giornalmente si impegnano per infondere fiducia nelle popolazioni amministrate, troppo spesso lasciati ai margini e alle volte persino penalizzati dalle azioni messe in campo da chi governa il Paese.

Un esempio su tutti, tirato in ballo in diversi interventi, è costituito dalla situazione vissuta presso l’ala paolana dello spoke condiviso con Cetraro, vale a dire l’Ospedale “San Francesco”, per il quale – ancora – non s’è visto applicato il famigerato “decreto Scura”, una sorta di legge che sarebbe dovuta servire a trasformarlo in un polo chirurgico e che invece, allo stato attuale, risulta bellamente “disatteso”.

Di questo e di altro è stato possibile “ascoltare” nel corso dell’incontro, di cui segue – anche se in ritardo – una breve sintesi video in cui sono inserite le interviste condotte insieme a Graziano Di Natale e Cosimo Maria Ferri (cittadino onorario paolano al quale, proprio in virtù di questo status, è stato chiesto un parere sulla questione sanitaria).

Buona Visione

Paola – VIDEO: “Prossima Meta” per Di Natale che con l’on.Ferri difenderà l’Ospedale ultima modifica: 2018-07-01T10:08:14+00:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista Pubblicista dall'agosto del 2013, mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.