Con una conferenza stampa tenutasi nell’aula consiliare del complesso Sant’Agostino (sede del Comune di Paola), l’Amministrazione guidata da Roberto Perrotta ha presentato il logo che contraddistinguerà le attività organizzate e da organizzare in occasione del “V Centenario della Canonizzazione di San Francesco di Paola”, Patrono cittadino, della Gente di Mare e della Regione Calabria.

A prendere immediatamente la parola è stato il consigliere, nonché capogruppo Idm, Francesco Aloia che – nella sua qualità di presidente della Commissione per gli Eventi Particolari e per l’Organizzazione del V Centenario della Canonizzazione del Patrono (nonché delegato ai rapporti con il Santuario e tutte le istituzioni religiose) – ha spiegato l’azione messa in campo dall’organo di cui è vertice e dallo staff a sua disposizione. Dopo di lui, a fare gli onori di casa è toccato al sindaco Roberto Perrotta che, infine, ha ceduto la parola al consigliere regionale Orlandino Greco (Idm), che sulla scorta dell’esperienza maturata nelle visite alle comunità di calabresi nel mondo, ha enfatizzato il ruolo unificatore che la figura del Taumaturgo paolano esercita all’estero.

Riprendendo quanto proposto nel progetto presentato (ed approvato) dalla giunta, la celebrazione del prossimo anno sarà imperniata su questo tipo di operazioni:

Il progetto sarà sempre in itinere, implementabile e correggibile in corso d’opera per problematiche dovute alle location, al budget, all’eventuale cambio di attori nell’equipe di esperti, nella rappresentanza amministrativa dell’ente e degli enti sovracomunali, nonché alle incognite relative ai rapporti con la Sante Sede per la promozione dell’evento e della Città in piazza San Pietro.

Budget

 

Azioni Spese in € (al netto di oneri)
A-   ORGANIZZAZIONE E CURA DEL PROGETTO € 20.000,00
1-   PERCORSI € 80.000,00
2-   EVENTI E COMMEMORAZIONI € 100.000,00
3-    PROMUOVERE, CREAZIONE OPERE D’ARTE COMMEMORATIVE € 300.000,00
4-    PRODUZIONE IN AMBITO SPETTACOLO € 150.000,00
5-   LOGO E COMUNICAZIONE €60.000,00
6-    SEGNALETICA INTERATTIVA € 60.000,00
7-   TRASPORTI ===
8-    PUBBLICAZIONI € 20.000,00
B-    IMPREVISTI, VARIE ED EVENTLALI € 10.000,00
TOTALE € 800.000,00

 

Il logo:

In vista dell’apertura del quinto centenario dalla canonizzazione di san Francesco di Paola (avvenuta il 1 maggio 1519) è stato predisposto un logo e un motto con l’obiettivo di compendiare gli elementi-cardine e i valori cristiani sottesi a questa ricorrenza.

Partendo dal basso:

Il fuoco alla base rappresenta le matti di san Francesco, simbolo dei prodigi compiuti e della capacità del Frate di comunicare attraverso la manipolazione del fuoco. In diverse circostanze (molto note) Francesco ha dimostrato la grandezza e la potenza dell’amore di Dio prendendo il fuoco nelle mani. Il suo ultimo gesto, in fin di vita, fu quello di prendere con le mani dei carboni ardenti per dimostrare ai suoi confratelli che era possibile rispettare il voto di vita quaresimale soltanto amando Dio. Per questa ragione, san Francesco è conosciuto anche come Saint Francis the Fire Handler.

Nella tradizione cristiana, le lingue di fuoco rappresentano lo Spirito Santo che. spinto da un vento fragoroso, scende sui discepoli nel giorno di Pentecoste infondendo in loro il coraggio di testimoniare in tutte le lingue il Cristo Risorto. Con queste premesse, in questo logo. le lingue di fuoco rappresentano anche i testimoni e il loro coraggio di testimoniare sotto giuramento tutti gli eventi prodigiosi compiuti da frate Francesco. Il simbolo “V” del quinto centenario è composto da due braccia che tendono all’unione. Simboleggia l’unione di intenti del popolo e dei governanti nel richiedere alla Santa Sede la santificazione di frate Francesco. Oltre ai processi istruiti dalla Santa Sede, infatti, sono giunte al Pontefice numerose “suppliche” da parte dei regnanti napoletani e francesi e di molti altri nobili, nonché da parte dell’Ordine.

Gli estremi cronologici sono indicati con il simbolo “V” e con i due anni che identificano il quinto centenario: 1519 e 2019.

In alto c’è l’aureola, che è il simbolo della santità. Per logica l’aureola dovrebbe essere posta sul capo del santo. In questo caso, il simbolo della santità è posto della scritta ••Charitas”, che significa amore. Questa scelta artistica è stata fatta per rafforzare il messaggio che la santità di Francesco si compendia nel motto dell’Ordine dei Minimi, “Charitas”, e che il volto di Francesco altro non è che il volto dell’Amore.

Il motto: Francesco di Paola, santo per voce di tutti.

La frase è stata scelta tra quelle più ricorrenti nelle “suppliche”. Sulla santità di Francesco Martolilla siamo d’accordo tutti, testimoni di ieri e di oggi.

Per tutto il resto, il video che segue potrà fornire ulteriori approfondimenti.

Buona Visione

Paola – VIDEO – Ecco il logo per il V Centenario di “San” Francesco ultima modifica: 2018-09-24T12:47:18+00:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista Pubblicista dall'agosto del 2013, mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.