Relativamente all’inchiesta giudiziaria che ha di fatto raso al suolo l’amministrazione comunale di Fuscaldo, il ruolo delle varie componenti innestate nel “sistema” che ha portato all’arresto di quattordici persone (tra le quali il sindaco Gianfranco Ramundo, il vicesindaco Paolo Cavaliere e l’assessore Paolo Fuscaldo), va definendosi man mano che si scorrono le 160 pagine dell’ordinanza.

Ognuno dei soggetti coinvolti nella “retata”, ha assunto comportamenti funzionali ad attirare l’attenzione del Procuratore Capo di Paola, Pierpaolo Bruni, che – grazie alle indagini condotte dalla Guardia di Finanza – ha “inchiodato” ciascuno alle sue responsabilità, costruendo un impianto accusatorio che il dottor Otello Lupacchini (Procuratore della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catanzaro) ha ritenuto solido, valido e aderente alle procedure previste dal codice.

Premettendo che domani sarà il giorno degli interrogatori di garanzia, dai quali potrebbero emergere ulteriori elementi rilevanti, dal materiale consegnato ai giornalisti nel corso della conferenza stampa, continuano a sgorgare intercettazioni che aiutano a comprendere l’entità dei comportamenti messi in atto.

Nel caso anticipato ieri, inerente l’affidamento diretto – senza alcuna procedura di gara – del servizio di pulizia delle aree libere del litorale di Fuscaldo, i ruoli interpretati nella vicenda hanno visto coinvolti in primis l’assessore Paolo Fuscaldo e il dipendente «prestigiatore», così definito dal sindaco Ramundo, Michele Fernandez (che in virtù di queste sue doti ha ispirato il nome dell’inchiesta : “Merlino”), e successivamente il vicesindaco Paolo Cavaliere insieme a Salvatore Montanino, a capo del Consorzio “Job” che alla fine ha ricevuto l’incarico.

Dopo un incontro preliminare tra gli amministratori comunali e il dipendente (rendicontato ieri e disponibile a questo link), è stato quindi documentato anche il momento in cui lo stesso Fernandez ha avuto modo di interagire col capo del consorzio.

Era il 3 luglio 2017 e, dalle ore 16:37:52 alle ore 16:46:47,  in stanza con il Fernandez dialoga soggetto rappresentante di una cooperativa inserita in un consorzio di cui lo stesso è presidente o rappresentante, segnalato dal Paolo Fuscaldo, il quale dovrà assumere nella sua cooperativa dieci soggetti del Comune di Fuscaldo per la pulizia della spiaggia (il soggetto in trattazione si identifica in Montanino Salvatore).

Il Dialogo, nelle sue parti più rilevanti, viene descritto come segue:

Fernandez: «Sto aspettando il ragioniere che aveva un impegno. Gli importi tu me ne avevi dato?»

Sogg. Cooperativa: «Aveva detto o 15 più IVA o sedici più IVA»

Fernandez: «Mesi di luglio e agosto?»

Sogg. Cooperativa.: «si tutto…allora ne dovrebbero lavorare dieci il mese di luglio e dieci il mese di agosto….»

Fernandez: «Senti una cosa, quindi la facciamo direttamente al consorzio, giusto?…»

Sogg. Cooperativa: «Al Consorzio si, si…»

Fernandez: «E quindi è il Consorzio quello che ne risponde, la fattura fa dici, no?…Tu non, chiami una consorziata, una ditta???»

Sogg. Cooperativa: «Il Consorzio che piglia il lavoro e puoi far fare a una consorziata»

Fernandez: «Eh ma me lo devi, dire, perché…»

Sogg. Cooperativa: «io sugnu, la cooperativa che …inc…»

Fernandez: «Questo è solo la tua…e, tu non la puoi fare  come consorzio»

Sogg. Cooperativa: «Il consorzio non è per l’esterno è solo per l’interno»

Fernandez: «Quindi non è un consorzio stabile»

Sogg. Cooperativa: «no no assolutamente, piglia il lavoro per le consorziate, come fa a Paola in effetti, a stessa, cosa… io mo per esempio sto facendo, ho preso l’appalto, diciamo l’affidamento per la raccolta della spazzatura in giro, gomme su gomme e stau  facienn solo …inc… oltre al cimitero. Quindi sto raccogliendo …inc… delle consorziate per lavoro, però emetto fatture io come consorzio, se c’è da fare un movimento lo si fa al consorzio poi il consorzio piglia provvedimenti nei confronti della consorziata»

Fernandez: «Quindi tu sul lavoro mi manderai la consorziata…»

Sogg. Cooperativa: «la consorziata che sugnu pure io il presidente della consorziata, sugnu sempre io…»

Fernandez: «si sempre tu?!»

Sogg. Cooperativa: «sempre io sono, si, alla fine sono sempre io, perché la cooperativa è formata da tre società di cui una è la mia, quindi poi hanno scelto che poi facessi pure il presidente….»

Fernandez: «vabbè allora io ti faccio la determina, quando ti comunica, eh, tu mi rispondi mi dici, in relazione a coso comunico che la ditta che farà il servizio è la tizio e caio… allora niente, ino facciamo sta determina… ci vuole da qui a giovedì per definirla…»

Sogg. Cooperativa: «io il problema, mio è che se nel frattempo che fate questa operazione io mi organizzo con le persone che devo pigliare… non conosco le persone, mi devono portare…»

Fernandez: «io mi preoccupo di trovare i soldi e farti la determina… dure tutto apposto?…Senti rapporti invece di antimafia?»

Sogg. Cooperativa: «tutto a posto puoi chiedere…»

Fernandez: «ma sei pure sala white list della Prefettura?»

Sogg. Cooperativa: «eh, sono sull’ASMECOL e sull’ANAC, sono iscritto tutti e due»

Fernandez: «tu hai qualcosa da portarmi velocemente supa sti cosi ccà?»

Sogg. Cooperativa: «ce li ho come cosi però non li ho mai scaricati»

Il soggetto della cooperativa gli dà un link o una pen drive su cui poter controllare la documentazione richiesta dal Fernandez.

A riscontro delle conversazioni e, dunque, dell’avvenuto affidamento del servizio in trattazione, in data 06 luglio 2017 Fernandez Michele – in qualità di R.U.P. e responsabile del Settore V del Comune di Fuscaldo (CS) – ha emesso la Determinazione n. 296, con la quale ha impegnato la spesa di € 16.549,94 nei confronti del Consorzio di cooperative JOB, con sede in Paola (CS).

 

(… continua…)

Paola – 9 Minuti per innestare il “volano” paolano nel “Modello Fuscaldo” ultima modifica: 2018-11-07T09:44:50+00:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista Pubblicista dall'agosto del 2013, mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.