La Strada Statale 107, nota anche come “Silana-Crotonese”, nella sua diramazione che collega il Tirreno cosentino all’entroterra provinciale è ancora chiusa.

Impossibile da Paola salire a Cosenza e viceversa, perché – così come documentano le foto – da un crinale montano rivolto ad ovest, s’è staccata una porzione di terreno e pietre che sono andate ad impattare col muro di contenimento già oggetto di un intervento poco tempo fa.

Allo stato attuale la situazione è tale che senza un competente sopralluogo da parte dell’Anas, il traffico veicolare risulterebbe esposto ad un pericolo notevole, perché la quantità di rocce staccatesi dal costone è davvero imponente.

Fortunatamente non si sono registrati danni a persone o cose, e finanche la strada sottostante al punto del distacco si presenta libera da detriti, tuttavia preoccupano – e non poco – gli squarci che si sono aperti nella rete di protezione in diversi punti, dove la pressione del materiale in caduta potrebbe aumentare in base al peso e al volume della massa contenuta.

Necessario quindi il via libera dell’Anas, che già in mattinata dovrebbe mandare una squadra di tecnici e geologi capaci di stabilire se e quando sia il caso di riaprire al traffico un’arteria fondamentale per ogni sorta di collegamento.

Le forze dell’ordine stanno comunque presidiando gli accessi a monte e a valle della strada, impedendo l’accesso e consigliando i percorsi alternativi.

Segue FOTOGALLERY

Il Costone Franato
Un altro punto con un buco nella rete di contenimento
Particolare del “buco”
Paola – FOTO – Frana SS107, strada ancora chiusa: s’attendono i geologi ultima modifica: 2019-01-11T09:55:52+01:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista Pubblicista dall'agosto del 2013, mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.