Something went wrong with the connection!

Editoriale

Religiosi in trincea:«Rompiamo il silenzio sull’Africa». Appello di padre Alex Zanotelli

di Alex Zanotelli* Non vi chiedo atti eroici, ma solo di tentare di far passare ogni giorno qualche notizia per aiutare il popolo italiano a capire i drammi che tanti popoli africani stanno vivendo. Scusatemi se mi rivolgo a voi in questa torrida estate, ma è la crescente sofferenza dei più poveri ed emarginati che mi spinge a farlo. Per questo, come missionario e giornalista, uso la penna per far

Allo Juventino che si sente “stuprato” – Invocazione

Fermo restando che Gigi Buffon è, e resterà sempre, un Campione del Mondo. Assodato che la Champion’s League è un torneo calcistico, “superiore” in tutto rispetto ai campionati nazionali. Fatto salvo il sentimento di un’impresa sfiorata e, per certi versi, “inibita” dal più beffardo degli imprevisti. Archiviati questi punti fermi, la sospensione del giudizio – pure nei sostenitori più sfegatati –  dovrebbe dissolversi per lasciar spazio alla razionalità. «Non può

Paola: Verso il voto del 4 Marzo, impietosa analisi del dr Cosmo De Matteis

Fra pochi giorni gli italiani saranno chiamati al voto, indubbiamente è il periodo peggiore per la nostra democrazia. Partiti, istituzioni, non sono più credibili, la corruzione è diventata la norma, l’illegalità diffusa, la povertà dilagante hanno portato l’Italia ad essere uno dei paesi meno affidabili al mondo. Dalla tv, dai social, ci bombardano di promesse incredibili, di cambiamenti radicali, mentono sapendo di mentire, sono sempre gli stessi personaggi che hanno

Cosmo De Matteis e il “regime” che s’avvia a rinnovarsi: «S’ì fosse foco…»

«S’ì fosse foco, arderei ‘l mondo […] s’ì fosse acqua, ì l’annegherei» Le parole di Cecco Angiolieri rispecchiano lo stato d’animo di tanti italiani che, come me, assistono inermi ed impotenti alla ennesima farsa, di una campagna elettorale la cui unica capacità è quella di incattivire ancora di più milioni di persone che ormai non votano più, sentono come nemico  tutto ciò che rappresenta lo Stato: l’apatia, la rassegnazione è

Cosmo De Matteis presenta il Vangelo secondo Metallo – Storia di Malavita

Nelle scorse settimane è stato presentato anche a Paola l’ultimo libro di Claudio Metallo, “Vangelo di malavita”. Claudio è un giovane scrittore e filmmaker nativo di Amantea; ha collaborato in Rai con il giornalista Riccardo Iacona (ultimamente impegnato nella conduzione del programma “Presa Diretta”), ed ho avuto il piacere della sua collaborazione sul Marsili Notizie. Il libro di facile lettura è uno spaccato della realtà politico mafiosa della nostra regione.

Paola – Strategia della confusione: informazione a rischio democrazia?

Il momento è delicato, il rispetto per le persone impone una rigorosa osservanza dei precetti democratici, tanti sono i destini intrecciati nel turbinio di queste elezioni comunali. Il presente e il futuro della collettività, occhio quieto del ciclone in movimento, sono tutto ciò che rimarrà quando le urne saranno scrutinate e l’aria della campagna elettorale cesserà d’essere inquieta. Saranno giorni, mesi e anni che i cittadini organizzeranno a partire dal

Paola – Gli auguri (senza illusioni) del dottor Cosmo De Matteis

Sono giorni di auguri, di promesse, di speranza. Anche io rivolgo il mio augurio ai tanti lettori del Marsili, che solo pochi anni fa spinto dal giovane Frangella registrai in tribunale, e che oggi grazie al lavoro – spesso denigrato, offeso da personaggi che non dovrebbero per dignità neanche affacciarsi sulla strada – di Francesco ha raggiunto una credibilità ed una diffusione, che all’epoca pensavo irraggiungibile. Ma in giorni di

Lo sfregio ai ragazzi che muoiono lontano da casa

Nel brano condiviso ieri, scritto e cantato da un giovane paolano – Daniele Grassia, in arte “Neroone” – il mix di sentimenti, frustrazioni e stati d’animo interpretati al ritmo della musica, ha colto in pieno l’immaginario dei lettori. All’atto di scrivere questo articolo, la canzone “Speransia” – recensita sul Marsili Notizie ieri sera – ha superato il migliaio di visualizzazioni, segno evidente che ha suscitato curiosità. Senza menare troppo il

“L’eccezionalità normale della Calabria”, pensiero opinabile sull’attualità

In una terra condizionata dall’instabilità di un “sistema di riferimento”, dove le istituzioni faticano a rappresentarsi come “presidi” dello Stato, la normalità diventa un’idea così eccezionale da assurgere ai livelli di notizia e, viceversa, l’eccezionalità è così abituale da essere considerata un fatto normale. Perché in Calabria, inizialmente, le cose girano a questo modo. In Calabria, oggigiorno, non desta immediato scalpore l’offesa che un vicesindaco indirizza ad un giornalista che

Paola: Per Cosmo De Matteis, la campagna elettorale sulla sanità è fasulla

Prove tecniche per una nuova sceneggiata. Questa è l’impressione per chi, come il sottoscritto, osserva in modo asettico l’evolversi dell’attività politica in vista delle prossime  elezioni comunali. Ogni identità di appartenenza partitica è sparita da tempo, i caimani, gli squali, come spesso vengono definiti i vari esponenti di  pseudo partiti, si trasformano in agnelli sempre pronti al sacrificio nell’interesse  del paese. A Leggere  le dichiarazioni, sulla stampa locale, dei nostri