Something went wrong with the connection!

Editoriale

Paola – Gli auguri (senza illusioni) del dottor Cosmo De Matteis

Sono giorni di auguri, di promesse, di speranza. Anche io rivolgo il mio augurio ai tanti lettori del Marsili, che solo pochi anni fa spinto dal giovane Frangella registrai in tribunale, e che oggi grazie al lavoro – spesso denigrato, offeso da personaggi che non dovrebbero per dignità neanche affacciarsi sulla strada – di Francesco ha raggiunto una credibilità ed una diffusione, che all’epoca pensavo irraggiungibile. Ma in giorni di

Lo sfregio ai ragazzi che muoiono lontano da casa

Nel brano condiviso ieri, scritto e cantato da un giovane paolano – Daniele Grassia, in arte “Neroone” – il mix di sentimenti, frustrazioni e stati d’animo interpretati al ritmo della musica, ha colto in pieno l’immaginario dei lettori. All’atto di scrivere questo articolo, la canzone “Speransia” – recensita sul Marsili Notizie ieri sera – ha superato il migliaio di visualizzazioni, segno evidente che ha suscitato curiosità. Senza menare troppo il

“L’eccezionalità normale della Calabria”, pensiero opinabile sull’attualità

In una terra condizionata dall’instabilità di un “sistema di riferimento”, dove le istituzioni faticano a rappresentarsi come “presidi” dello Stato, la normalità diventa un’idea così eccezionale da assurgere ai livelli di notizia e, viceversa, l’eccezionalità è così abituale da essere considerata un fatto normale. Perché in Calabria, inizialmente, le cose girano a questo modo. In Calabria, oggigiorno, non desta immediato scalpore l’offesa che un vicesindaco indirizza ad un giornalista che

Paola: Per Cosmo De Matteis, la campagna elettorale sulla sanità è fasulla

Prove tecniche per una nuova sceneggiata. Questa è l’impressione per chi, come il sottoscritto, osserva in modo asettico l’evolversi dell’attività politica in vista delle prossime  elezioni comunali. Ogni identità di appartenenza partitica è sparita da tempo, i caimani, gli squali, come spesso vengono definiti i vari esponenti di  pseudo partiti, si trasformano in agnelli sempre pronti al sacrificio nell’interesse  del paese. A Leggere  le dichiarazioni, sulla stampa locale, dei nostri

Paola: Per Cosmo De Matteis alleanza tra Comune ed Equitalia è deleteria

Personalmente premetto la mia viscerale  avversione ad  enti quali  Ufficio delle  Entrate  ed il suo braccio  armato  Equitalia, non perché non si debbano pagare le  tasse «quelle  giuste non le attuali», ma per l’arroganza, il non tener presente la  realtà,  che in Italia ha visto  e vede miglia  di artigiani, commercianti, operatori nei vari settori distrutti, alcuni addirittura costretti  al suicidio, per il modo disumano di pretendere il pagamento  di

Internazionale – Cosmo De Matteis e l’elogio a chi ha detto «NO»

Il coraggio e la coerenza di un calciatore. È di poche ore fa la notizia che il calciatore tedesco Mario Gomez, abbandona l’ingaggio con un squadra turca, dichiarando ufficialmente che il tutto è per «MOTIVI POLITICI». Personalmente non seguo molto il calcio, fatto di contratti stratosferici, alla faccia dei tanti ragazzini che devono lavorare settimane per poter avere un biglietto per la loro squadra del cuore, ancora peggio se pensiamo

Cosmo De Matteis – Sport, Denaro e Doping: combinazione sacrilega

Sport, doping, complotti, mafia internazionale. La denuncia dell’allenatore del maratoneta Schwazer, Sandro Donati, irrompe mediaticamente sulla scena alla vigilia delle olimpiadi. La positività al test, suscita in tutti ormai profondi dubbi. La credibilità di questi apparati che dovrebbero gestire le manifestazioni sportive, ma che di fatto gestiscono un mare di soldi, è pari a zero. La vicenda del nostro maratoneta ha dell’incredibile, solo un demente – ben sapendo che sarebbe

Paola – Cosmo De Matteis teme gli effetti di Brexit sui “locali”

Viviamo da anni in una Europa senza guerre  e confini, ma il recente referendum inglese sconvolge la vita anche  a molte famiglie paolane. Sono numerosi i nostri concittadini,  in particolare  giovani, che hanno trovato il lavoro in questa nazione. Alcuni giovani paolani lavorano come infermieri nei loro ospedali, altri lavorano nel settore commerciale, moltissimi iniziano con mansioni di cameriere o barista, anche molti laureati in medicina ,ingegneria hanno preferito abbandonare

Sfruttamento dell’angoscia. La vera puttana è quella che gestisce

Immigrazione e prostituzione. Questo è un chiaro fenomeno di organizzazione internazionale malavitoso, ben organizzato e molto fruttuoso. In questi anni  di assistenza agli immigrati sono venuto a conoscenza di tante drammatiche storie, ma quello delle ragazze nigeriane è diverso. Molte di queste ragazze partono, sapendo gia il loro destino e in particolare alle loro spalle esiste una rete ben organizzata, che dopo lo sbarco si impossessa di loro, le smista

Cosmo De Matteis solidale con Maniaci: «Anche il Marsili rischia»

Personalmente, come ho sempre scritto in questi anni, non credo molto nelle istituzioni statali. In questi giorni alla ribalta, ed alla gogna della stampa, risalta la vicenda del giornalista antimafia Pino Maniaci direttore della piccola emittente siciliana Telejato, che dopo  la morte di Peppino Impastato, si è sempre battuto contro la mafia. Oggi  il giornalista che sino ad ieri era esempio  e simbolo dell’antimafia, con una sapiente regia, diventa un