cerimonia_4_novembre

Si sono svolte ieri, sotto lo sguardo attento di una cittadinanza partecipe, le celebrazioni in onore dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate. Al termine di un corteo che ha attraversato i luoghi più rappresentativi che la Città di Paola ha dedicato ai suoi ed a tutti i caduti nei vari conflitti, passati e recenti, è stato possibile assistere ad una toccante cerimonia. Sotto al monumento che la Città del Santo ha tributato “ai Suoi Eroi”, in Piazza IV Novembre, dopo la celebrazione del Silenzio e l’esecuzione dell’Inno di Mameli, successivamente alla benedizione religiosa, si sono alternati – sulla tribuna deputata agli oratori – interventi molto toccanti. Su tutti quelli dei bambini, coinvolti nel progetto “Festa dell’Unità Nazionale” grazie all’iniziativa intrapresa dai consiglieri De Rosa e Serranò, provenienti dagli Istituti Scolastici cittadini “Isidoro Gentili” e “Francesco Bruno”. A loro è toccato esprimere il ringraziamento alla figura del Milite Ignoto, volto a renderne imperituro il ricordo del sacrificio. Sotto lo sguardo attento delle autorità civili e religiose, delle forze armate, del Sindaco e della Presidente del Consiglio Emira Ciodaro, i bambini si sono alternati al microfono mostrandosi sicuri e determinati a ribadire che l’Italia è una e che dalle energie dei giovani bisogna partire per costruire un futuro migliore per tutti.

Poi è stata la volta della consigliere Maria Antonietta Maiorano, Presidente dell’Associazione Reduci e Combattenti della sezione di Paola, che ha focalizzato il suo intervento sulla necessità di non dimenticare il sacrificio di molti giovani italiani che hanno pagato con la vita il prezzo della libertà di cui oggi tutti sono i beneficiari, ricordando – nome per nome – i concittadini che hanno combattuto per dare all’Italia il volto di Nazione indipendente.

A chiudere la manifestazione è stato poi il Sindaco Basilio Ferrari che, dopo aver evidenziato la piacevole ed impegnativa esaustività con la quale i giovani oratori lo avevano preceduto, si è a lungo soffermato sulla necessità di ripartire sotto la spinta della valorizzazione di una gioventù sempre attenta e tradizionalmente disposta a farsi carico di risalite apparentemente impossibili.

Onore all’Unità Nazionale ed alle Forze Armate ultima modifica: 2012-11-05T08:51:39+02:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.