Nell’ottica della prevenzione riservata agli imminenti festeggiamenti per il Santo Patrono, il nucleo operativo di Cosenza della Polizia di Stato (Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale) è stato affiancato ai colleghi operanti a Paola.

Uomini e mezzi si andranno a sommare agli agenti del Comando cittadino, per rafforzarne l’azione in vista dell’imminente bagno di folla a cui andrà in contro la cittadina tirrenica.

Già ieri l’azione discreta dei poliziotti ha condotto ad un primo risultato con l’arresto in flagranza di un giovane e la denuncia, con ritiro della patente, nei confronti di un altro.

I fatti: P.C. e G.I. (rispettivamente di 31 e 41 anni) erano sul lungomare quando, durante un controllo degli agenti a cui è seguita la perquisizione della loro auto, venivano trovati in possesso di sostanze stupefacenti di tipo cannabinoide per un totale superiore di poco ai 21 grammi. In seguito alla scoperta, i poliziotti hanno effettuato dei controlli a casa del trentunenne rinvenendo un’altra considerevole quantità di marijuana custodita in un barattolo e suddivisa in dosi. Immediati sono scattati gli arresti domiciliari per P.C., mentre a G.I. è stato contestato esclusivamente l’uso personale e per questo motivo gli è stata ritirata la patente ed è stato denunciato.

P.S.: rafforzati i controlli a Paola. Già ieri un primo arresto ultima modifica: 2014-04-30T11:20:54+02:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.