La ditta a cui l’Amministrazione Ferrari ha delegato l’allestimento del palco per il tradizionale concerto del 2 Maggio in Piazza, ha subito – questa mattina – una pesante contestazione da parte degli ispettori del lavoro.

I fatti: avendo esternalizzato i servizi che solitamente venivano svolti dai dipendenti comunali, gli amministratori del Comune di Paola si sono rivolti alla ditta “Le Pera”, demandando alla squadra di operai nella disponibilità di quest’ultima l’allestimento del palco che questa sera ospiterà il concerto di Giuliano Palma. Nella mattinata di oggi, considerando le modalità operative degli addetti ai lavori – a quanto pare sprovvisti dell’attrezzatura antinfortunistica necessaria all’espletamento dell’opera – gli ispettori del lavoro sopraggiunti (secondo alcuni allertati da una “segnalazione”) non hanno potuto fare altro che verbalizzarne lo stato, contestando alla ditta una serie di prescrizioni che prevedono la comminazione di una sanzione amministrativa. La situazione è poi rientrata grazie alla disponibilità della ditta stessa che ha provveduto a ripristinare uno stato normativamente accettabile della propria squadra di operai, garantendo l’espletamento di un lavoro che questa sera consentirà a Giuliano Palma di esibirsi “normalmente”.

Giuliano Palma. Il palco costa caro alla ditta che lo ha allestito ultima modifica: 2014-05-02T20:53:38+02:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.