Paola

Paola, la rinascita parte dal risparmio

La gestione amministrativa del Comune di Paola registra un buon risultato che proietta la Città del Santo in una dimensione dove regna la fiducia. Senza operare tagli lineari ed evitando gli sprechi, il Sindaco Ferrari e la sua Giunta hanno raggiunto quell’equilibrio necessario alla ripartenza e, per questa ragione – attraverso un comunicato stampa appena giunto in Redazione, e che pubblichiamo integralmente – sono fieri di annunciarlo.

Comunicato Stampa ricevuto dallo staff che si occupa delle comunicazioni istituzionali del Primo Cittadino

(titolo: CASSE COMUNE DI PAOLA: IN UN ANNO RISPARMIATI OLTRE UN MILIONE E MEZZO DI EURO)

«Il nuovo risultato sul risanamento delle finanze comunali dimostra che non sempre devono pagare i cittadini per i danni provocati dalla cattiva gestione delle risorse finanziarie comunali. Si possono, infatti, compiere scelte amministrative che, anziché gravare sulle tasche dei contribuenti, tagliano la spesa. Il percorso di risanamento finanziario del Comune di Paola, sotto la guida del Sindaco Ferrari, dopo il dissesto da questi ereditato, passa non soltanto attraverso una razionalizzazione della spesa, ma anche con un taglio di spesa “corrente” da sempre ritenuta inutile ma che mai nessuno ha avuto la forza di eliminare dalle spese di bilancio. Non sempre i disastri causati Dopo il risultato del rispetto del Patto di Stabilità, certificato dal Ministero dell’interno, arriva un altro importante risultato per il Comune di Paola. Tra il giugno 2012 e l’intero anno 2013 il Comune di Paola ha risparmiato oltre un milione e mezzo di euro, precisamente 1.625.250,00 euro, rispetto allo stesso periodo di tempo dell’anno precedente, ovvero prima dell’attuale gestione amministrativa. Sostanzialmente, anziché aumentare le tasse per oltre un milione e mezzo di euro, o peggio, non aumentarle ma creando nuovi debiti, si è avuta la forza di operare tagli. Ciò è avvenuto grazie alla razionalizzazione della spesa intrapresa “certosinamente” dall’assessore Mannarino, titolare dell’economia e delle finanze della Giunta di centrodestra, da un taglio non lineare ma operato rispetto alla diminuzione delle indennità di politici e dirigenti della burocrazia, all’inefficienze della macchina comunale, a nuovi bandi per la gestione dei servizi più convenienti per il Comune, applicazione di leggi e regolamenti sulla gestione dei servizi e delle entrate comunali. Il dato, oggettivo, certificato, mette in risalto come si sia invertita la rotta e come ormai sia stato intrapreso il processo di risanamento delle casse comunali. Ovviamente, come ha più volte ricordato il Sindaco Ferrari, si è all’inizio di un percorso, restano in piedi i problemi di liquidità, si deve perfezionare l’attuazione di alcuni nuovi servizi per i cittadini messi a bando, si dovranno concretizzare alcune scelte già approvate nei mesi precedenti in materia di riorganizzazione degli uffici e dei servizi, e di gestione dei servizi medesimi».

 

About Redazione

Check Also

Paola – Donazioni: il Comune stanzia 10mila€ per tenda triage all’Ospedale

10mila 601 euro e 80 centesimi: a tanto ammonta la cifra che il Comune di …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: