Con una nota diramata attraverso il proprio blog personale, il Sindaco di Paola Basilio Ferrari, rimanda ad un appuntamento di Piazza la spiegazione relativa ai numeri espressi nel documento ufficiale dei Commissari Liquidatori.

Anticipando quelli che saranno i punti cardine del suo prossimo discorso pubblico, il primo cittadino di Paola s’è detto basito per «bizzarre singolari ricostruzioni in palese contrasto con il dato di fatto, il cui intento appare incomprensibile dal punto di vista logico, giuridico e politico». Nel merito della strategia che probabilmente adopererà è possibile fare qualche previsione, perché sicuramente punterà contro la precedente amministrazione il riflettore dello stallo che da due anni ormai ammanta l’azione di governo della sua giunta.

«Appare evidente […] sin da ora l’enorme ed allarmante anomalia tra un bilancio approvato in avanzo di amministrazione per 2,4 milioni e i 18 milioni di massa passiva certificata già solo fino al 2011». Con questa dichiarazione Basilio Ferrari avrà sicuramente messo il sale sulla coda di Roberto Perrotta, l’ex sindaco che – come un incubo ricorrente – appare in ogni sortita di piazza dell’attuale inquilino del Sant’Agostino. Numeri alla mano, Basilio Ferrari inchioderà una volta di più il suo ex avversario (i due si erano già affrontati come candidati equipotenti alle amministrative del 2007) alle responsabilità che – nessuno – a Paola gli nega, ma sulle quali – in tanti – a Paola non hanno intenzione di tornare perché evaquate durante la tornata di amministrative che ha dato a Ferrari il consenso necessario a governare.

Ora non resta che conoscere l’ora e il giorno deputato a questo rendez-vous, chissà se prima o dopo l’invio della TARES ai cittadini.

Il Sindaco di Paola è basito e rimanda alla Piazza i chiarimenti ultima modifica: 2014-05-31T17:32:41+02:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.