gli stolti non cambiano idea

Solo gli stolti non cambiano idea … e casacca

Qualcuno ha sempre sostenuto che soltanto gli stolti non cambiano idea. Ma in politica questo antico adagio si può facilmente tradurre con il cosiddetto salto della quaglia. Anche in questa città sembrerebbe che gli stolti, in politica, siano davvero pochi considerati i vari cambi di casacca che si sono susseguiti negli anni. In verità al tempo dei partiti, quando le regole direttive erano assolutamente più rigide, il salto della quaglia rappresentava un vero e proprio scandalo politico che soprattutto l’elettorato non gradiva. E così chi da un partito passava all’altro spesso usciva dallo scenario politico perché considerato, chiaramente solo nel campo politico, una sorta di traditore…. Negli anni seguenti a Tangentopoli, la prima legata a Mani Pulite….il cambio di casacca è diventato una sorta di abitudine politica, quasi una maniera nuova di interpretare le esigenze e le aspettative dell’elettorato. Complice innanzi tutto la fine di tanti partiti e la nascita di tanti altri… In effetti i cosiddetti partiti e movimenti nuovi non hanno fatto altro che “pescare” nel mare magnum della militanza politica. Ed ora a distanza di qualche decennio solo i più…anziani, ricordano le esperienze politiche iniziali, o giovanili, o soltanto passate, di tanti politici oggi sulla cresta dell’onda cittadina così come alcuni decenni fa. Ma il fatto che…solo gli stolti…etc etc, giunge in soccorso anche quando il cambio di casacca, il salto della quaglia, avviene non per sostenere un nuovo partito o per contribuire a fondare una nuova formazione politica ma quando è necessario, se non indispensabile per garantire equilibri nuovi o equilibri che si vanno assestando. In sintesi a volte i “non stolti” contribuiscono in maniera sostanziale a far continuare l’esperienza governativa o a farla cadere. Nel panorama politico cittadino si prospetta, da qui a qualche mese, qualche variazione sia nelle fila della maggioranza, sia fra le fila dell’opposizione. L’aspetto più simpatico, e per nulla paradossale considerati i recenti pregressi, è che qualche “non stolto” contribuirà a far variare gli equilibri e qualcun altro si impegnerà affinchè gli stessi equilibri tengano..duro. Infine il governo cittadino, e la sua tenuta, è in mano ai “non stolti”, a chi cioè è disposto a cambiare idea e casacca. Mala tempora currunt…e correranno per quegli stolti che un tempo si chiamavano semplicemente i idealisti e coerenti.

About Il Marsiliese

Check Also

faro piano torre paola

Paola – Sotto “soglia 5mila€”: la pulita a Piano Torre non ha richiesto “gare”

In continuità con quanto già fatto in occasione della bonifica straordinaria dell’ex area mercatale (oggi …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: