il kiwi in calabria

Il Kiwi in Calabria, l’Accademia dei Georgofili ne parla a Rosarno

L’Accademia dei Georgofili, storica istituzione risalente al periodo illuminista, in collaborazione con l’Assessorato Agricoltura, Foreste e Forestazione della Regione Calabria, ha organizzato a Rosarno (nell’Auditorium del Liceo Scientifico) un incontro sul tema: “ Il Kiwi in Calabria, realtà e prospettive ”.

I membri dell’Accademia, intuita la possibilità offerta dall’imminente esposizione mondiale che si terrà a Milano l’anno prossimo (l’EXPO) e considerata la propria natura costitutiva, da oltre 250 anni improntata alla promozione degli studi di agronomia, selvicoltura, economia e geografia agraria; hanno inteso incontrare con l’Assessore Regionale al ramo Michele Trematerra, per parlare di un prodotto che potrebbe costituire un’occasione di rilancio per l’intero comparto agricolo.

Seppur sia ormai destituita di ogni autorità, l’amministrazione regionale della Calabria continua a condurre operazioni “ordinarie” in linea con gli impegni già assunti, per cui è prevedibile che Trematerra concluderà i lavori dell’incontro organizzato, per lunedì 9 Giugno alle ore 9.00, secondo questa scaletta:

Saluti:

o Prof. Mariella Russo – Preside Liceo Scientifico R. Piria – Rosarno

o Prof. Giovanni Gulisano – Direttore Dipartimento di Agraria – Università di Reggio Calabria

Relazioni:

o Acc. Giuseppe Zimbalatti – Importanza della coltivazione del Kiwi in Calabria –

o Acc. Giuseppe Nola – Le prospettive dell’ortofrutta nella Regione –

o Acc. Pier Luigi Taccone – Le potenzialità della coltura nella Piana di Gioia Tauro –

o Dott. Gregorio Gullo – Le problematiche del post-raccolta –

o Acc. Gaetano Magnano di San Lio – La situazione fitosanitaria –

o Acc. Antonio Schiavelli – Considerazioni economiche e di mercato –

o Dott. Giacomo Giovinazzo – I marchi di qualità per la Valorizzazione del Kiwi –

Interventi

Conclusioni:

Michele Trematerra, Assessore Regionale all’Agricoltura

About Redazione

Check Also

faro piano torre paola

Paola – Sotto “soglia 5mila€”: la pulita a Piano Torre non ha richiesto “gare”

In continuità con quanto già fatto in occasione della bonifica straordinaria dell’ex area mercatale (oggi …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: