graziano di natale

[PAOLA – BOLLETTE “ESTREME”] Graziano Di Natale: «si dimettano i consiglieri spesso assenti»[VIDEO]

Intervistato a margine della Conferenza Stampa indetta dal suo Partito lunedì scorso – sul tema relativo alle modalità “estreme” con cui, l’Amministrazione Ferrari, ha inteso affrontare la questione inerente il calcolo delle bollette dell’acqua e sulle possibilità amministrative utili ad allentare la pressione sulle tasche dei cittadini – Graziano Di Natale (capogruppo della sua formazione in seno al Consiglio Comunale di Paola) ha inteso ribadire la necessità di riunire la minoranza sotto un unico principio oppositore, in grado di sovvertire i valori in campo attualmente in voga al Sant’Agostino. Per farlo, insieme al “suo” Segretario (Francesco Città), ha voluto essere affiancato dai colleghi di minoranza Giovanni Abruzzo e Carlo Gravina (Ollio era assente per motivi di lavoro).

Parlando ad una sola voce, i tre Consiglieri “assidui” dell’Aula Lo Giudice, hanno manifestato la loro distanza rispetto alle scelte operate dall’Amministrazione Ferrari, portando a mo’ di esempio altre realtà compatibili a quella paolana che hanno scelto diversamente le modalità di gestione della patata bollente relativa all’invio di bollette esorbitanti.

Attraverso l’impiego di formule concretamente attuabili, i convenuti hanno spiegato che la loro intenzione non è quella di incentivare l’evasione della tassa, bensì il loro intento è quello di rimodularla secondo criteri capaci di andare nella direzione più consona ai cittadini che – mai come in questo periodo – si trovano a dover affrontare una crisi oggettiva di tutto il circostante che impedisce di pagare con serenità e tranquillità un servizio essenziale.

Ovviamente l’attenzione è stata anche posta sullo stato del servizio idrico di Paola, definito “carente” e in troppe zone “inadeguato”, quindi inadatto ad essere rappresentato attraverso tariffe che vengono viste come un vero e proprio dissanguamento della popolazione già vessata da una realtà intrisa di rifiuti per le strade e acqua che viene sospesa indiscriminatamente senza preavviso (e molti abitanti hanno testimoniato in proposito).

La conferenza sarebbe stata anche un’ottima occasione per ricompattare le fila in vista del caldo autunno a cui va incontro l’Amministrazione Ferrari, tuttavia dalla stoccata finale di Graziano Di Natale si evince chiaramente che i rapporti con Roberto Perrotta non siano attualmente idilliaci. Riferendosi a lui ed al Consigliere di riferimento dei grandi elettori che si celano dietro il Movimento “Paola al Centro” (personalità che influenzano più Mario Crocicchio che Carlo Gravina), Di Natale si è espresso con toni insolitamente duri. Considerando le assenze che i due hanno assommato sino ad oggi in seno ai Consigli Comunali sin qui svolti, il Capogruppo del PD ha detto chiaramente che: «chi è eletto in Consiglio Comunale, deve venire in Consiglio Comunale. Sia esso di Maggioranza, sia esso di Minoranza. Altrimenti farebbe bene a dimettersi».

Insomma, se Sparta piange, Atene non ride (ed i ruoli in questo caso sono incarnati dai Consiglieri di Maggioranza e di Minoranza a Paola).

Le dichiarazioni e un piccolo estratto di conferenza sono disponibili nel video report che segue.

About Francesco Frangella

Francesco Frangella
Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.

Check Also

graziano di natale

Paola – Graziano Di Natale è ufficialmente un Consigliere Regionale

Il presidente del Consiglio Comunale paolano, nonché Consigliere Provinciale per Cosenza, Graziano Di Natale, da …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: