Qualche settimana fa è stato dato conto dell’attentato “bombarolo” subìto dall’attuale Sindaco di Diamante Gaetano Sollazzo. Ebbene, a distanza di pochissimo tempo i Carabinieri della Compagnia di Scalea hanno arrestato quello che, a tutti gli effetti, potrebbe esserne il presunto autore.

Sottoposto a fermo dai militari, da questa mattina Massimo De Rose (23 anni) è a disposizione degli inquirenti e dovrà rispondere dell’accusa d’aver perpetrato, ai danni dell’auto del Sindaco Sollazzo, un attentato allo scopo di intimidirlo per una questione inerente il sequestro di un’area – di proprietà della madre di De Rose – adibita vera e propria discarica abusiva a cielo aperto.

Il sequestro ordinato dal primo cittadino di Diamante s’è reso necessario non solo per le ovvie ragioni di tipo ecologico/ambientale, ma perché  – pare – che la discarica abusiva fosse adibita anche all’occultamento di rifiuti speciali e pericolosi che avrebbero potuto cagionare seri danni alla salute pubblica.

Sequestra una discarica abusiva e gli fanno un attentato ultima modifica: 2014-08-01T10:37:02+02:00 da Redazione
Redazione

About