donna paolana

Una Donna paolana è in Syria (e chiede aiuto)

donna paolanaAttualmente è in Syria con il cuore e con la mente, coi progetti e con le iniziative (molte delle quali andate a buon fine, altre in fase di compimento).

Elvira Spensierato è una donna paolana che da anni sta spendendosi in favore delle popolazioni colpite dalla tragedia della guerra. È una persona indomita, una calabrese tutta d’un pezzo e con la «capa tosta», una qualità che – sino ad oggi – le ha consentito di resistere (a volte anche in estrema solitudine) nella prosecuzione di un impegno talmente gravoso che solo la fede riesce ad alleggerire.

Il peso più insopportabile dell’orrore non è racchiuso soltanto nei corpicini straziati dei bambini o nelle urla disperate di madri, padri e parenti a cui la follia umana ha tolto tutto, il peso più insopportabile dell’orrore è condensato – nella sua maggior parte – nell’indifferenza di cui spesso si macchiano coloro che potrebbero fare qualcosa e che invece voltano lo sguardo da un’altra parte.

Contro questo stato di cose, Elvira Spensierato ha inteso condividere una riflessione che – integralmente – è pubblicata a margine di questa premessa. Parole che sarebbe opportuno leggere.

 IL SILENZIO UCCIDE

donna paolanaMi viene da fare una riflessione condivisibile o non:

Si parla tanto, anche a giusta ragione, dell’uccisione di mamma orsa “DANIZA” e delle responsabilità ancora da accertare in merito a questa vicenda.

Tuttavia, mi sembra altrettanto doveroso non dimenticare le stragi umane avvenute e che ancora avvengono nella martoriata Syria da quasi 4 ANNI, nazione che sta nel mio cuore ormai da tanto tempo come il prolungarsi del conflitto che sta portando alla fame tutta questa popolazione.

donna paolanaSiamo troppo pochi a fare una catena di Solidarietà a favore di questa sventurata popolazione, che nulla ha chiesto e nulla chiede, e che, in gran parte, subisce il conflitto!

Nulla da togliere alla Solidarietà che si orienta verso altre destinazioni, ma consentitemi di richiamare l’attenzione sul popolo Syriano verso il quale avverto un legame speciale.

Pertanto, invito chi volesse compiere un gesto di solidarietà a contattare le seguenti “Associazioni Onlus” presenti su territorio Nazionale anche attraverso questa finestra di comunicazione, associazioni fondate per portare avanti un ideale di “PACE e SOLIDARIETA’ “ tra i popoli.

  1. INSIEME SI PUO’ FARE ONLUS (PASQUA IN SYRIA);
  2. WE ARE;
  3. OSSMEI- ONSUR-CHILD-AGAIN (PROGETTO CONGIUNTO)

donna paolanaQueste Onlus raccolgono beni di prima necessità; cibo, farmaci, materiale medico, prodotti per l’igiene, vestiti, coperte, lenzuola, asciugamani , giochi, materiale didattico, insomma tutto ciò che nelle nostre case è superfluo. A loro serve per sopravvivere e non sentirsi abbandonati, preciso: tutto nel dovuto rispetto nei confronti della popolazione destinataria dei beni.

Il raccolto viene spedito in Syria tramite Container e le spese di spedizione vengono coperte grazie alle donazioni libere.

donna paolanaFACCIAMOCI COSTRUTTORI DI PACE, IMPEGNANDOCI IN TAL SENSO, ANZICHE’ RESTARE INDIFFERENTI E IN SILENZIO, PERCHE’ CIO’ FAVORISCE I CONFLITTI ARMATI CON LE NEFASTE CONSEGUENZE CHE ABBIAMO D’INNANZI AI NOSTRI OCCHI.

Coloro che potrebbero porre fine a questa tragedia, a quanto pare, hanno altri piani per la Syria, ma a noi armati di CORAGGIO E VOLONTÀ interessano le persone e quello che facciamo da oltre 18 mesi è portare SPERANZA con Container di aiuti concreti.

Elvira Spensierato

About Redazione

Redazione

Check Also

arresti polizia paola cs

Paola – Porto illegale d’arma, lesioni e minacce: 33enne finisce in carcere

Nota diramata dalla Questura di Cosenza Nella mattinata odierna personale della Polizia di Stato, in …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: