fidas

La locandina

Donazione senza confini. Questo il tema della Festa del Donatore di Sangue che si terrà sabato 13 presso la sezione Fidas di Fiumefreddo Bruzio, volta alla sensibilizzazione verso le donazioni di sangue, e all’integrazione e alla solidarietà, mai più azzeccata, visto che l’Italia negli ultimi mesi si è trovata, e si trova ancora, nella situazione di “ospitante” per i tanti rifugiati che con speranza ambiscono alle nostre coste.

La manifestazione inizierà già nel mattino quando, a partire dalle 8, presso il Castello di Fiumefreddo, si potrà donare a bordo dell’autoemoteca, che rimarrà a disposizione fino alle 13 e 30.

Per chi volesse ammirare le bellezze di uno dei borghi più belli d’Italia, a partire dalle 10  si potrà prendere parte alla visita guidata prevista, che vi trasporterà in un centro storico dove il tempo sembra essersi fermato. Presso il Castello Medievale si svolgerà anche il primo convegno “Donazioni senza confini”, sempre nella mattinata, moderato dall’avvocato Nicola Bruno, al quale parteciperanno il Presidente Nazionale della FIDAS Aldo Oziono Caligaris, il Presidente Regionale FIDAS Carlo Cassano, e il Presidente della locale sezione FIDAS Italo Porto. Saranno inoltre presenti personaggi di spicco che interverranno durante il dibattito. Oltre al primo cittadino Vincenzo Gaudio, ci saranno Karim Abdalla (Studioso Religione Islamica), Barbara Aiello (Rabina della Calabria Ebraica), Don Pino De Masi (Parroco di Polistena e Presidente dell’Associazione Libera di Gioia Tauro), Papas Giuseppe Bellizzi, Parroco di Falconara Albanese (di rito Greco-Bizantino), Roberto Pititto (Medico Emodialisi e Presidente AS.ME.V ONLUS Calabria) e Giacomo Ramundo, Direttore Sanitario – Responsabile Qualità FIDAS Paola.

Nel pomeriggio a partire dalle 18, tutti i donatori si raduneranno presso la sede Fidas, dove daranno vita ad un corteo che percorrerà le vie del borgo, accompagnato dalla banda musicale “Città di Fiumefreddo”, passando per il Castello fino ad arrivare alla chiesa madre, dove il parroco Don Sergio Locane celebrerà una messa per i donatori, prevista per le 19 e 30.

Il ricco programma continuerà anche nella sera. Dalle 21 è previsto un incontro dibattito con i donatori, che si concluderà con la consegna dei riconoscimenti ai donatori benemeriti di Fiumefreddo che in questi anni si sono distinti per la loro “generosità”, e la premiazione delle attività sportive svoltesi in questi giorni. A chiudere in bellezza la serata, presentata da Nunzio Giliberti, ci sarà la Italian Rock Band “Beat Generation”.

Fiumefreddo si prepara a festeggiare i donatori di sangue ultima modifica: 2014-09-09T18:46:51+02:00 da Asmara Bassetti