di Mafalda Meduri

COSENZA – Stamattina l’ormai famoso frate è intervenuto nel corso di un blitz della Polizia Municipale evitando che un uomo si desse fuoco. Grandi momenti di tensione in via Milelli dove si svolge il mercato del venerdì: pare che stamattina i vigili abbiano allontanato diversi venditori ambulanti perché privi del necessario permesso. Uno di questi, in preda alla disperazione, avrebbe minacciato di darsi fuoco cospargendosi di benzina. Sul posto si è subito precipitato Padre Fedele Bisceglia, informato telefonicamente da un conoscente di ciò che effettivamente stava avvenendo. Il frate insieme ai vigili ha poi convinto l’ambulante a lasciar perdere.

«È un uomo che guadagna qualcosa per dare da mangiare ai figli – spiega Padre Fedele – era deciso a farla finita si era già buttato la benzina addosso schizzando anche sul mio saio e protestava con l’accendino in mano. Non è giusto. Voglio lanciare un appello alle autorità: ‘Lasciamo vivere questi commercianti. E’ vero, ci vuole il permesso per lavorare, ma se noi avessimo dei bimbi e fossimo senza lavoro cosa faremmo? C’è tanta gente che ruba, prendercela con questi poveri disgraziati? Un po’ di umanità. I poveri sono il sangue di Cristo».

Ambulante tenta di darsi fuoco. Salvato da Padre Fedele ultima modifica: 2015-01-09T20:00:21+02:00 da Redazione
Redazione

About