rete dei beni comuni paola

Nasce la “ Rete dei Beni Comuni ”, nuova linfa per Paola

Con la nascita della “Rete dei Beni Comuni”, celebrata nel pomeriggio di ieri, per Paola sono sorte nuove prospettive d’osservazione, frutto di una moltitudine di occhi che, interconnessi da una base comune, saranno in grado di fornire viste diverse e sguardi condivisi. Nella sede Auser di via Cristoforo Colombo, il meglio dell’associazionismo paolano ha avuto modo di discutere e di aderire ad un progetto che affonda le sue radici nel passato più rappresentativo della città del Santo, quello che ha già permesso alla città di risorgere in un recente passato che sembra essere stato cancellato dall’attualità dissestata degli ultimi tempi. L’iniziativa, che si prospetta come un costante “work in progress”, è stata presentata con questo manifesto: «Solo attraverso una profonda conoscenza del territorio è possibile fornire risposte ed individuare soluzioni concrete ai vari bisogni della gente. L’elemento di novità risiede nel metodo, essenzialmente frutto della consapevolezza che solo affrontando un percorso a ritroso, ovvero partendo dalle maggiori fonti di finanziamento (dirette ed indirette), sarà possibile costruire progetti a misura di cittadino senza ingenerare inutili aspettative o ricorrendo a già visti slogan politici. L’intento è quello di sostituire la logica del finanziamento a pioggia con quella dell’investimento, incentivando iniziative autosostenibili. Il lavoro della Rete dei Beni Comuni si concentrerà nei prossimi mesi su cinque macro aree di interesse collettivo, promuovendo delle vere e proprie “Officine dei Beni Comuni”, cioè dei laboratori di idee attraverso cui incentivare la partecipazione attiva della cittadinanza. Le “Officine” discuteranno dei seguenti ambiti tematici: salute, sicurezza e cittadinanza; competitività per la crescita e l’occupazione; coesione economica, sociale e territoriale; crescita sostenibile: risorse naturali; Paola nel mondo (quest’ultimo punto riguarderà la promozione delle tipicità e del patrimonio locale)».

About Francesco Frangella

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.

Check Also

elezioni regionali calabria 2019

Siamo artefici del nostro destino: doveroso partecipare al processo democratico

di Gioacchino Cassano Le competizioni elettorali regionali sono alle porte e, checché ne dica l’Amico …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: