festa 4 (1)RENDE – Grande successo per la Iª edizione del Carnevale Rendese. Sono da poco trascorse le 16 e su via Rossini c’è un delirio di musica, coriandoli, majorette, sbandieratori e maschere che sfilano. Un tripudio di colori e allegria. La regia è della Proloco rendese e del suo presidente Morcavallo in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e l’assessore Vittorio Toscano. Il direttore artistico Pino di Munno commenta: “E’ stata una scommessa. La vittoria è su tutti i fronti”. Ed è una vittoria vera, anche perché, il budget per questo Carnevale è quasi inesistente, ma come sempre il gioco di squadra vince”. La formula “pochi soldi molte idee” è stata un successo che non avevamo previsto in tale portata. Quali sono le idee? Quella di chiudere Via Rossini al traffico disegnando un teatro naturale dove sprigionare energia di musica, coriandoli, animatori con il cittadino che passeggia liberamente e si gode lo spettacolo. Altra idea è stata quella di riempire di giostre la stessa Via Rossini con uno scenario di luci e suoni che invitano i genitori a far festa con i figli e poi, naturalmente, l’idea principale è quella di avere come protagonisti associazioni del territorio e personaggi come il cantastorie William Gatto che con i costumi d’epoca è riuscito ad intrattenere alla grande adulti e bambini. E poi c’è la sorpresa di colore, fascino e quel tocco di via rossini 3romanticismo che non manca di certo ad un sognatore come Vittorio Toscano. Eh si perché il Carnevale a Rende è stato aperto dalla sfilata d’auto d’epoca. Sono più cento macchine provenienti da tutta la Calabria che hanno percorso le strade dalla città con partenza e ritorno su via Rossini e grande giro per il borgo antico. La prima giornata di carnevale in pratica è durata dalle 10 del mattino alle 21.00 di sera con Franco Siciliano e Larissa Volpentesta che in pratica hanno chiuso la manifestazione presentando un defilè di moda con l’accademia della moda di Cosenza, I.P.S.S.S. “ L.Da Vinci” I.T.A.S. “Nitti di Cosenza, Maria Chiara Saraceno e Angela Cavallaro e la coreografia di danza della scuola Flashdance diretta da Rosanna Chiappetta. Rende non è Viareggio, Venezia, Castrovillari o Amantea, ma ieri sera su via Rossini tanta gente si è apertamente dichiarata felice con un padre che sul finale confessa: “ Devo ringraziare il Sindaco Manna. Per la prima volta non sono dovuto andare a Castrovillari. Quanto è bello il nostro primo Carnevale su Rende…”. Oggi pomeriggio, fino alle 21,  il Carnevale continua sempre su Via Rossini con musica, maschere e tanti coriandoli!

M.M.

 

Grande successo per la Iª edizione del Carnevale Rendese ultima modifica: 2015-02-16T14:57:17+02:00 da Mafalda Meduri