RENDE (CS) –  Fanno esplodere una bomba, arrestati al Pronto Soccorso. Stanotte a Rende in Via modigliani, è esploso un ordigno che ha recato danni ad una villa in costruzione di proprietà di un costruttore cinquantenne originario di San Lucido, amministratore unico di una ditta edile di Acquappesa. Nel corso dei rilievi sono state trovate diverse tracce di sangue compatibili con quelle di un uomo che si era presentato al Pronto Soccorso con delle ferite. I Militari intervenuti presso il nosocomio cosentino hanno identificato il ferito, De rose Pietro cl.86 di Aprigliano, ed il suo accompagnatore Rose Citro Francesco, cl. 69 di cosenza, entrambi noti alle forze dell’ordine. De rose è stato sottoposto ad intervento chirurgico ed attualmente è ricoverato nel reparto di chirurgia in prognosi riservata. L’ordigno presumibilmente è stato realizzato con una latta in alluminio carica di esplosivo, bulloni e materiale ferroso. Entrambi sono stati arrestati. De Rose, piantonato in ospedale e Citro ai domiciliari.

M.M.

Fanno esplodere una bomba, arrestati al Pronto Soccorso ultima modifica: 2015-07-16T12:36:08+02:00 da Mafalda Meduri