muratoreCOSENZA – Incensurato tenta di bruciare viva la moglie. Ieri sera i Carabinieri della stazione di Acri hanno arrestato Dimisca Adrian, incensurato, di nazionalità rumena. L’uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia e tentato omicidio. Ieri pomeriggio dopo una violenta lite avuta con la moglie, l’uomo l’avrebbe cacciata via da casa, e quando la donna è ritornata per prendere le sue cose, avrebbe tentato di darle fuoco cospargendola di benzina.  La vittima è scappata e si è rifugiata in un locale vicino chiedendo l’intervento dei militari che arrivati sul posto avrebbero trovato il muratore ancora in casa con l’accendino in mano. L‘uomo per giustificarsi avrebbe raccontato di aver voluto spaventare la sua ex compagna per evitare che si avvicinasse nuovamente a casa in quanto affetta da gravi problemi di alcolismo. La donna è stata poi soccorsa dai sanitari del 118 e ricoverata presso l’ospedale di Acri per una frattura allo zigomo e all’arcata sopraciliare, ferite giudicate guaribili in trenta. L’uomo espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Cosenza in attesa di giudizio.

M.M.

Incensurato tenta di bruciare viva la moglie ultima modifica: 2015-07-02T14:54:39+01:00 da Mafalda Meduri