Alla fine il presidio allestito dinnanzi al comune di Paola, è stato rimosso. I ragazzi, i padri di famiglia, gli ex dipendenti della cooperativa un tempo operante a Paola nel settore della raccolta differenziata, sono scesi a più miti consigli. Merito del lavoro svolto con discrezione dagli uomini delle forze dell’ordine, dagli agenti della polizia e da quelli della Digos che, insieme ai due unici sindacalisti presenti, sono riusciti a farsi ascoltare. Nonostante avessero le orecchie ovattate dalla delusione per essere stati, ancora una volta, esclusi dal giro d’assunzioni che a breve dovrebbe prendere corpo nella pianta organica di “Ecologia Oggi”, gli operai ex Ecopa si sono dimostrati disposti ad attendere. Per questa ragione, in tempi brevi, è previsto un incontro dal Prefetto, dove le parti dovrebbero nuovamente scendere a patti e confidare nel buon senso di ognuno per poter proseguire senza alcun intoppo l’esperienza che s’intende impiantare in città. Questo è l’auspicio maturato in ambito sindacale, perché sarebbe opportuno che ogni eventuale passo avanti nel piano d’assunzione venga procrastinato al momento in cui le autorità verranno messe al corrente di ogni dettaglio. Altrimenti il rischio è quello di una deflagrazione di ordine sociale, con le famose “ultime ruote del carro” messe di traverso le une contro le altre. Il tentativo di disinnescare quest’eventualità è stato molto apprezzato anche in ambito della maggioranza che, ad esclusione del sindaco, è perlomeno comparsa sul piazzale per parlare con gli uomini in protesta. Dal vicesindaco all’assessore al bilancio, passando anche per qualche consigliere dell’ala destra dell’aula “Lo Giudice”, in molti si sono proposti come interlocutori utili perlomeno a far sfogare istituzionalmente gli operai. Dalle parti della minoranza, invece, nessuno si è fatto vivo. Segno che la “patata bollente” rimarrà nelle mani di colui che dai palchi ostentava molta sicumera e documenti che avrebbero dovuto costituire la premessa di una stabilizzazione. Ma erano i tempi di Scopelliti presidente, poi la musica è cambiata.

Paola – Gli ex Ecopa apprezzano la disponibilità del Prefetto ultima modifica: 2015-11-14T10:09:17+02:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.