sabato , 22 Febbraio 2020
VI centenario

Paola – Nasce la Consulta per il VI Centenario, i nomi dei componenti

Comunicato diramato dai responsabili della Consulta (i nomi dei membri sono in coda alla nota)

Nell’anno del Giubileo della Misericordia indetto da Papa Francesco, anche la città di Francesco da Paola, risponde, in occasione del sesto centenario della nascita del taumaturgo calabrese, alla chiamata del Santo Padre. Nel complesso panorama internazionale, in cui si sta combattendo una nuova guerra mondiale “a pezzi”, come ricordato dal Santo Padre, questo appena iniziato è l’anno in cui davvero, l’umanità tutta, può decidere di cambiare il mondo. In questo complesso contesto in guerra, segnato dalla povertà, dalle migrazioni di massa, la misericordia allora diventa  un valore di cui c’è estremo bisogno.
Ad essa appunto è dedicato il Giubileo Straordinario: un anno consacrato alla remissione dei peccati, alla riconciliazione. Un tempo speciale che la Chiesa offre per la conversione del popolo di Dio ed è caratterizzato dalla possibilità di ottenere l’indulgenza giubilare.
E’ in questo anno che ricade a Paola il sesto centenario della nascita di San Francesco.
Papa Francesco, in un messaggio inviato alla congregazione dei Frati Minimi di San Francesco ha ricordato «l’umile e penitente eremita calabrese che ha contemplato la misericordia divina, divenendo faro di Carità per i suoi contemporanei. La sua instancabile attività apostolica lo portò ad estinguere gli odi, gli egoismi e la corruzione di quel secolo, richiamando i cristiani del meridione d’Italia prima, poi della Francia, alla pratica nella vita del Vangelo della Misericordia».
Il Papa ha così interpretato la simbiosi di fatto esistente fra il Sesto Centenario della nascita di San Francesco di Paola e l’anno della Misericordia.
La Comunità religiosa, la città di Paola e le Istituzioni quindi si sono organizzate per dare seguito alle parole del Papa con un fitto calendario per le celebrazioni, che pongono al centro dell’attenzione l’uomo in rapporto alla misericordia, quale atto estremo di riconciliazione ed amore.
La testimonianza di San Francesco, da secoli, illumina il percorso di milioni di fedeli e di calabresi sparsi per il mondo. Soprattutto emigrati, giunti ormai alle nuove generazioni.
Quindi l’uomo, il singolo, l’esperienza umana che si fa testimonianza in piccoli gesti quotidiani che vanno nella direzione di una armonia con il perdono e la misericordia.
Un Giubileo, quello che si annuncia a Paola, straordinario nelle celebrazioni, ma che fa della semplicità e della quotidianità la sua cifra. Per i calabresi quindi coniugare l’esperienza misericordiosa di San Francesco al Giubileo della Misericordia, diviene un imperativo da testimoniare giorno dopo giorno e a cui, la città di Paola, fa da sfondo, offrendo ai fedeli momenti intensi di riflessione, preghiera, remissione. Sulle orme di Francesco.
Nasce la consulta comunale VI centenario  San Francesco da Paola,Giovedì  28 gennaio 2016 alle ore 16.00 – Aula consiliare del comune di Paola
Con l’istituzione di questo importante organo democratico e partecipativo , un risultato importante, fermamente voluto da questa Amministrazione,  la città di Paola vuole aprire  la strada del dialogo e confronto fattivo verso la completa integrazione delle idee dei: cittadini , delle associazioni, dei professionisti, degli artisti e profondi conoscitori della vita del Santo Patrono, che hanno scelto di costruire, offrendo la propria disponibilità, la propria attività,  mettendo in campo azioni che possano dare rilevanza alla città di Paola, attraverso progetti  in grado di sostenere il ricco patrimonio religioso della città, unitamente a quello storico, architettonico e paesaggistico. Punto di forza della consulta saranno le giovani promesse, che certamente porteranno nuova linfa. Persone diverse, con idee diverse e proveniente da ambienti diversi, unite da un desiderio comune,cooperare nel territorio per il territorio.

Il Sindaco, Basilio Ferrari e la Presidente terza commissione, Maria Pia Serranò

Sono membri della commissione: Basilio Ferrari (sindaco), Francesco Sbano (vicesindaco e assessore allo Sport, Turismo, Sport, Spettacolo e Sanità), Maria Pia Serranò (capogruppo “Grande Sud” in consiglio comunale e presidente della 3° Commissione), Giovanni Abruzzo, Elvira Allotta, Ottavio Caparello, Italia Caruso, Luigi Colella, Filomena Coscarella, Lorena Cupello, Pino De Rose, Dino De Santo, Rina Filomena Falbo, Salvatore Fiorito, Maria Fornario, Cesira Frangella, Claudio Greco, Concetta Grosso, Francesco Imbroisi, Venere Impalà, Antonello La Valle, Elvira Manes, Renato Mannarino, Sabrina Mazza, Franco Melchionda, Mauro Minervino, Anna Nicolino, Manuela Novello, Giuseppe Ollio, Alessandro Pagliaro, Walter Pellegrini, Anna Perri, Gino Perrotta, Francesco Piro, Egidio Pozzi, Francesca Ramunno, Elio Rocca, Rosa Maria Sammarco, Michela Sarli, Sandra Serpa, Tiziana Serpa, Giulia Spizzirri, Domenico Tordo, Laura Torino, Fabrizio Trotta, Armando Valente e Corinna Valenza.

About Redazione

Redazione

Check Also

capriolo parco del pollino

Parco del Pollino – Capriolo investito: soccorso, curato e rimesso in libertà

Un esemplare di capriolo è stato rimesso in libertà nel Parco Nazionale del Pollino Il …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: