L’associazione di medici volontari che, da Paola, opera su un territorio vasto come il meridione peninsulare d’Italia, ha compiuto nuovamente il suo dovere. Composta da un pool di camici bianchi dislocati lungo tutto l’asse costiero, questa squadra di volitivi medici è riuscita a prestare nuovamente soccorso ad un gruppo di esuli, perlopiù migranti che – solcando l’impervia tratta del Mediterraneo – sono sbarcati recentemente sulle coste attigue alla sfera d’azione dell’associazione. Generalmente ospitati presso una struttura d’accoglienza sita a Longobardi, questi disperati fuggitivi da una guerra permanente, sono stati visitati a Paola presso l’ambulatorio dell’ Asmev Calabria, a Rione Colonne. Non è stata una gita di piacere, ma un controllo medico, comprensivo di controlli strumentali, un elettrocardiogramma e un’ecografia, naturalmente gratuito e figlio della solidarietà di un gruppo di medici che offre da molti anni ormai la propria disponibilità nei confronti degli ultimi, degli emarginati. L’associazione dei Medici Volontari della Calabria opera da oltre dieci anni in Eritrea, dove ha realizzato due Centri di Dialisi pubblici ad Asmara, gli unici dell’area e ha recentemente intrapreso un nuovo progetto inerente le patologie oculari. La Calabria, sud dell’Europa e dell’Italia è quindi anche questo, è anche solidarietà senza confini e limiti culturali.

Di questi “rifugiati” ancora perseguitati dagli effetti di conflitti di varia natura, quelli visitati in città dall’Asmev provenivano dall’Africa Occidentale, ovvero Burkina e Guinea, e – accolti e censiti presso la struttura di riferimento – a tutt’oggi risiedono a Longobardi, in un Centro di prima accoglienza.

Molti di questi giovanissimi pazienti non hanno nemmeno vent’anni, e nella città del Santo Patrono della gente di Mare hanno ricevuto un segno, piccolo, ma importante di fatto di una solidarietà gratuita. Molti sorrisi e poche parole, per comprensibili difficoltà linguistiche hanno suggellato questo incontro tra i Medici De Matteis, Zicarelli, Pititto, l’ Infermiera Vanessa Trotta e i pazienti il cui nome non riportiamo.

Per la cronaca i pazienti erano tutti sani come è giusto che sia a quell’età.

Paola – I Medici Volontari dell’Asmev Calabria hanno soccorso migranti ultima modifica: 2016-02-08T13:43:46+01:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.