Nota diramata dal Comitato paolano del Coordinamento per la Democrazia Costituzionale

In seguito all’incontro tenutosi mercoledì 20 gennaio nei locali del Circolo Arci “Piera Bruno”, nuovi soggetti attivi sul territorio hanno deciso di unirsi alla lotta contro il processo di riforma della Costituzione in atto. Ad aderire, in particolare, sono stati singoli cittadini e le seguenti formazioni: ANPI “Antonio Gramsci” Tirreno Cosentino, ANPI Cosenza, Cambia Paola, Circolo Arci “L’Urlo del Sole”, Circolo Arci “LongoTherapy”, Circolo PRC di Paola.

Un grande lavoro di organizzazione, di informazione e di impegno a difesa della Costituzione spetta adesso al Comitato, che in sinergia col Coordinamento provinciale sosterrà le ragioni del Comitato per il NO nel referendum sulle modifiche della Costituzione e del Comitato per il SI nei due referendum abrogativi relativi alla legge 6/5/2015 N°52. A tal proposito è già in fase di elaborazione una campagna di comunicazione sui social network e nei siti degli organizzatori, che precederà un momento di approfondimento e confronto con esponenti nazionali del Coordinamento.

Resta aperto l’invito a tutti i cittadini ed i corpi collettivi del nostro paese perché partecipino e si uniscano in questa battaglia di democrazia. Perché si è responsabili anche della mancata assunzione della propria responsabilità storica.

Paola si mobilita per il Referendum a difesa della Costituzione ultima modifica: 2016-02-08T09:26:55+02:00 da Redazione
Redazione

About