Con un atto pubblicato sull’albo pretorio, il comune di Paola ha annunciato l’approvazione degli atti redatti dalla commissione giudicatrice riguardo l’avviso pubblico per «l’utilizzo di n. 20 lavoratori percettori di ammortizzatori sociali in mobilità in deroga».

La graduatoria finale consiste di trentadue nominativi, dei quali i primi venti andranno ad essere impiegati per interventi durante i quali i lavoratori «saranno sottoposti al coordinamento ed indirizzo operativo, organizzativo, funzionale e disciplinare dell’Ente utilizzatore, attraverso la figura di un tutor appositamente nominato , il quale potrà interrompere in qualsiasi momento l’attività per gravi motivi di inaffidabilità o violazione delle norme disciplinari e di comportamento».

Il sussidio di mobilità in deroga con cui saranno retribuiti questi lavoratori in mobilità, consta di 400 euro mensili, ottenuti mediante finanziamento, giusto protocollo d’intesa raggiunto con l’ente della Regione Calabria.

L’ambito di intervento dei lavoratori sarà finalizzato allo svolgimento di mansioni del settore “tecnico-manutentivo”, col profilo professionale di “operaio” e con l’obiettivo di: «Inserire i lavoratori percettori di ammortizzatori sociali in deroga in un percorso di politiche attive che ne consenta l’utilizzo da parte dell’Ente nel settore del recupero e della riqualificazione degli spazi urbani e del verde pubblico e di manutenzione degli edifici pubblici». Per un periodo di sei mesi con un impiego da venti ore a settimana, i venti selezionati saranno chiamati a collaborare a supporto del personale già in organico. Questi i criteri per la loro selezione: «Percettori in deroga che non hanno partecipato a percorsi di politica attiva, comprese le misure finanziate da soggetti diversi dalla Regione Calabria: punti 10; Anzianità di iscrizione al Centro per l’Impiego nelle liste di mobilità in deroga: punti 0,50 per ogni mese (max 30 punti); Carico di famiglia, punti 1 per ogni persona fiscalmente a carico dell’avente diritto alla selezione, fino ad un massimo di punti 5».

Dopo la valutazione della commissione, questo è l’elenco risultante: Manes Franco (punteggio: 50,00), Zaccaro Pierpaolo (49,50), Scopelliti Alessandro (46,00), Cassano Alda (45,00), Attilio Elviro (43,00), Ferrari Cristian (42,00), Vadacchino Alessandro (41,00), Carnevale Giacomo (41,00), Sciammarella Francesco (40,00), Siciliano Piero (39,50), Pugliese Francesco (39,50), Carnevale Giovanni (39,50), Tarsia Roberta (38,50), Coscarella Michele (38,00), Favorito Salvatore (36,50), Maddalena Aldo (36,50), Carnevale Francesca (36,00), D’Andrea Vincenzo (35,50), Mandaliti Concetta (35,50), Mannarino Luigi (35,00), Chiappetta Massimiliano (34,50), Filomeno Francesco (34,50), De Filippo Giuseppe (33,50), Iula Giuseppe (33,50), Di Blasi Paola (33,00), Pugliese Pasqualina (33,00), Colonnese Alberto (33,00), Molinaro Esterina (32,50), Paschetta Pompeo (32,50), Chiappetta Gionni (31,50), Cassano Giovanni (30,50), Vaccaro Milva (30,00).

Il Comune di Paola dirama la graduatoria operai a 400€ al mese ultima modifica: 2016-04-21T13:01:16+02:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.