sant'agostino

Paola – Sant’Agostino, casa del (“mal”) Comune

L’unicità dell’edificio che ospita la sede del comune è una tipicità che molte altre realtà invidiano a Paola. Il complesso monastico del Sant’Agostino ha una struttura “polivalente” della quale ogni libro di Storia reca in se una traccia. Casa primigenia di un gruppo di monaci seguaci di colui che è rimasto negli annali – oltre che per la Sua santità – per celebri aforismi tra i quali “errare è umano, perseverare è diabolico” oppure “ciò che capisco lo credo anche, ma non tutto ciò che credo lo capisco anche”; l’attuale casa municipale è stata anche un carcere, un ospedale ed una scuola. Restaurato durante l’evo amministrativo di Antonella Bruno Ganeri, il Sant’Agostino è stato anche oggetto di indagini riguardanti i lavori (trattate anche nel corso delle udienze di “Tela del Ragno”), e per un periodo è stato pure in predicato per divenire funzionale ad un rapporto di collaborazione con l’Università della Calabria, insieme alla quale s’era pensato di formare – come è stato già scritto in occasione della rimodulazione del finanziamento dell’ex Palazzo dei Gesuiti – un “triangolo virtuoso” i cui altri vertici sarebbero stati la biblioteca “Roberta Lanzino” e l’Ostello della Gioventù.

porto-turisticoTuttavia, nonostante sia a tutti gli effetti un vero e proprio “bene culturale”, il Sant’Agostino continua ad attraversare una situazione di precarietà, testimoniata non solo dalle affissioni sulle sue pareti (tra cui spicca ancora il manifesto relativo al referendum per dare un nome al mai costruito porto sul lungomare), ma soprattutto dal parcheggio selvaggio che è stato instaurato dagli attuali inquilini all’atto del loro insediamento. Infatti, da quando Ferrari è stato eletto sindaco, la parte interna al perimetro che ne delimita l’ingresso, è divenuta funzionale alla sosta indiscriminata di chiunque. Una specie di “distrazione” collettiva che un giorno potrebbe presentare il conto.

About Francesco Frangella

Francesco Frangella
Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.

Check Also

cosmo de matteis

Visti dal Cosmo – «Se il covid “esplode” in Calabria sarà come un’eruzione del Vesuvio»

Volendo fare un paragone per quanto concerne il covid-19, i cittadini calabresi sono nelle stesse …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: