via nazionale paola

Paola: “Maledetta” strada! Madri e disabili non possono circolare

Che la viabilità cittadina non sia il fiore all’occhiello di Paola è un dato ormai acquisito. Tra segnaletiche controverse, divieti non sorvegliati e aree di sosta “incatenate”, sono tanti i disagi coi quali i cittadini devono quotidianamente misurarsi.

mamma-in-difficoltà-Via-Nazionale-01
Le difficoltà di una mamma che spinge un passeggino a via nazionale. Clicca ed espandi

Iniziando a sgranare il Rosario delle note dolenti è opportuno partire dalla strada che costituisce l’ingresso all’area urbana, quella che dalla ss18 conduce fin nel cuore della città. Via Nazionale pare esser ormai diventata una “terra di nessuno”, dove gli automobilisti si permettono comportamenti “poco ortodossi” e limitanti per i diritti altrui. La pratica del “parcheggio selvaggio” pare molto tollerata e, dalle macchine poste impunemente in fila oltre un segnale di divieto di sosta posizionato cautelativamente dinnanzi all’ingresso (che funge anche da uscita) del supermercato più grande sito a taglio di strada, si arriva all’invadenza di coloro che parcheggiano mezza vettura sul marciapiede.

mamma-in-difficoltà-Via-Nazionale-04
Le difficoltà di una mamma che spinge un passeggino a via nazionale. Clicca ed espandi

Quest’ultima pratica costituisce un ostacolo insormontabile per tutti coloro che si trovassero costretti a deambulare con una sedia a rotelle o a spingere un passeggino, e non è raro incontrare mamme che – con pargoli al seguito – sono costrette ad effettuare estenuanti gimcane col rischio di finire investite perché, a causa di tutte quelle deviazioni, si ritrovano spesso a percorrere la carreggiata riservata alle auto.

Conseguenza probabile della chiusura di aree di sosta un tempo funzionali ad abbassare la pressione del traffico, la situazione di Via Nazionale è il caso “esemplare” della città che, percorsa nella sua interezza, pare condizionata ovunque dal medesimo problema. Forse provocato dalla penuria di parcheggi, si ripropone (tale e quale) anche a Via Sant’Agata, Via del Cannone, Via San Rocco, Viale Mannarino, Via Fosse del Rango, Viale dei Giardini, alla Piazzetta, e persino a valle di Viale Charitas (dove la sosta selvaggia non risparmia neanche i bordi della rotonda che dovrebbe regolamentare il traffico).

 

 

 

About Francesco Frangella

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.

Check Also

gioacchino cassano

Covid e vaccinazione, dinnanzi a giovani perdite le certezze vacillano

Riflessione di Gioacchino Cassano Ancora una volta, purtroppo, dobbiamo assistere- amareggiati ed impotenti – ad …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: