Era il 16 agosto 2015 quando, durante una visita al cimitero di Paola, il signor G. L. rimase vittima di un infortunio – un’importante distorsione al piede – conseguentemente a una rovinosa caduta determinata dalla natura dissestata dei camminamenti (per la cronaca a riguardo, clicca qui).

cimitero

Le condizioni attuali del cimitero

I momenti successivi all’incidente vengono ancora oggi ricordati, nonostante la gravità dell’accaduto, con una certa nota di ilarità mista a sdegno, in quanto il mal capitato venne caricato a bordo di una carriola adibita al trasporto di materiale derivante da lavori sui loculi  e condotto sino all’entrata del cimitero per poi essere finalmente caricato su di un’autoambulanza.

A distanza di più di un anno le condizioni di fruibilità di alcune zone del Campo Santo sembrano non essere cambiate. Nessuno ha ritenuto di intervenire al fine di rendere sicura la passeggiata del dolore che compie chi si reca a visitare le tombe dei propri cari. E cosi, lì dove il suolo presentava discontinuità, ancora oggi, continua a versare in condizioni che sembrano quelle tipiche delle aree di cantiere. I visitatori stanno iniziando a chiedersi in quali vesti saranno presenti all’interno delle mura sacre il giorno in cui questa situazione verrà risolta.

Paola: Nell’imminenza del Giorno dei Morti, il cimitero pare ancora “insicuro” ultima modifica: 2016-10-29T20:35:28+02:00 da Redazione
Redazione

About