La cittadinanza paolana, sempre più frastornata dal confronto di una politica scesa in campagna elettorale, è attualmente confusa anche sul fronte della gestione amministrativa del comune. Il caso specifico, perlomeno questa volta, non riguarda argomenti contabili o bandi di concorso, ma verte su situazioni più attinenti alla vivibilità della città, che ultimamente sta palesando “pecche” difficili da digerire (soprattutto alla luce delle tariffe con cui, a caro prezzo, si pagano certi servizi). A fronte di una tassazione alle stelle per via del dissesto dichiarato da Ferrari, per molti abitanti della “Città del Santo” è divenuto quasi intollerabile assistere al perdurare di disservizi anche gravi. Tralasciando la gestione di situazioni come quelle del cane “invadente” della Marina (che ha scacciato di casa, per un giorno intero, una famiglia con bambini e persone anziane), sorvolando sullo spreco di acqua potabile che – sempre nel quartiere a valle della città – è sgorgata dall’asfalto per giorni, pur volendo concedere il beneficio d’inventario alle motivazioni addotte per l’ancora mancato intervento allo scolo putrescente che sgorga ai piedi della collina dell’ospedale (che oltre alla puzza è anche presumibilmente portatore di patogeni per la salute e pericoli per gli automobilisti che dovessero percorrerne il viscoso rivolo lasciato sulla strada), c’è una situazione – su tutte – che desta veramente sconcerto. Come segnalato su queste colonne nella seconda metà dello scorso mese di settembre, nei pressi di Viale dei Giardini – strada che dovrebbe “profumare” già a partire dal nome – una colata putrescente continua a creare disagio ai residenti. Sgorgando (guarda caso) dall’asfalto, una sostanza che riflette d’arcobaleno ogni tentativo di documentarne perlomeno il colore, sta “impuzzolendo” lo spazio in cui orbitano – oltre ad una stazione dell’acquedotto cittadino – anche un’area attrezzata intitolata ai compianti Walter Ventura e Giovannino Marcelli, e un vasto parco residenziale che – ad ogni scroscio di pioggia – viene invaso dall’acqua putrida che fuoriesce più copiosa. Un’indecenza che rischia finanche di causare qualche problema alla guida, datosi che i fiotti vanno ad invadere la corsia di una strada in pendenza sulla quale potrebbe diventare facilissimo “slittare”.

Paola – A Viale dei Giardini sgorga ancora acqua putrida ultima modifica: 2016-10-12T20:18:21+02:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.