Una commutazione all’apparenza illegittima è avvenuta sull’albo pretorio on-line del comune di Paola.

A seguito della diffusione di una notizia inerente la stranezza della delibera di giunta n. 145 dello scorso 28 novembre, s’è assistito ad uno scambio che non è passato per alcuna rettifica.

Nella fattispecie, durante la giornata di domenica è stato dato ampio risalto al fatto che, nell’atto votato all’unanimità dall’esecutivo (con la sola eccezione del vicesindaco Francesco Sbano), riguardante una delle tante costituzioni in giudizio in cui il comune di Paola s’è trovato coinvolto nel corso dell’amministrazione targata Ferrari, figurasse la nomina di un’avvocatessa che avrebbe dovuto difendere l’ente in una causa che – dall’altra parte – vedeva coinvolto un suo parente.

Un ingaggio obiettivamente inusuale, in grado di costituire, già ad occhio, l’estremo per  pensare ad una clamorosa svista, o comunque ad una delibera da correggere.

E così è stato.

Dall’altro ieri è infatti impossibile reperire sull’albo pretorio la copia del documento pubblicato il 7 dicembre scorso (identificabile con la numerazione del file che, sul servizio on-line del comune di Paola, è reperibile nelle prime otto cifre che seguono il simbolo del dollaro), ed al suo posto – con la stringa del nome riferibile al 12 dicembre – c’è un altro archivio in formato “pdf”, compilato con gli stessi dati di quello precedente, con una sola differenza sul nome e cognome del legale da reclutare.

Colei che in precedenza era “Pinca Pallina”, successivamente è divenuta “Caia Tizia Palletta”, diverso nome e generalità molto differenti ma destinataria del medesimo incarico da 900 euro.

Ebbene, la stranezza di tutta l’operazione non consiste nella variazione in sé, perché – previa rettifica – sugli errori documentali si può quasi sempre intervenire (un caso clamoroso, in tal senso,  ha riguardato persino il bando per l’assunzione di tre tecnici presso il comune), ciò che davvero lascia interdetti è lo scambio perentorio e non giustificato che è avvenuto.

Quasi un atto di forza.

Paola – Il caso dell’atto comparso, scomparso e riapparso sull’albo pretorio ultima modifica: 2016-12-14T12:17:59+02:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.