marco cupello

Paola – L’assessore Cupello vede confermata la sua linea di politiche sociali

Sotto la sferza di una giornata uggiosa che non ha fermato i tanti cittadini interessati ad una delle tematiche trattate, la giunta comunale guidata da Basilio Ferrari s’è riunita lunedì per ratificare alcuni passaggi che – almeno sul piano delle politiche sociali – andranno a costituire un buon punto d’appoggio per non sfigurare con le persone che soffrono situazioni per le quali è necessario un aiuto istituzionale.

Nella fattispecie, dando seguito a quanto annunciato nel corso di una recente conferenza stampa, all’assessore Marco Cupello andrebbe ascritto il merito d’esser riuscito in un’operazione da funambolo del bilancio comunale, perché escludendo le opzioni che saranno avviate grazie alle sovvenzioni regionali e statali, al delegato esecutivo dell’Udc è riuscita la ciambella attorno ad un buco che sembrava essere soltanto una voragine.

Grazie a lui, infatti, i piani d’assistenza che non coprivano le voci supportate da finanziamenti derivanti da impegni sovracomunali, saranno posti in essere. Ciò significa che per circa tredici bambini frequentanti le scuole cittadine, sarà possibile usufruire di tutti quei dispositivi dai quali sembravano essere stati tagliati fuori.

Un sospiro di sollievo notevole per loro e per le famiglie alle loro spalle, di cui molti componenti – già nella mattinata di ieri – avevano dato l’impressione di esser disposti finanche a protestare platealmente dinnanzi al Sant’Agostino se le loro istanze non fossero state considerate. Invece, grazie ad un’operazione di cesello, l’assessore Cupello è riuscito nell’impresa di equilibrare le varie situazioni, garantendo un’assistenza che si protrarrà almeno fino a tutto l’anno in corso.

Ciò ha fatto da premessa anche ad altre situazioni delle quali verrà data notizia nei prossimi giorni e che, potendo anticipare qualche notizia, si potrebbero già circoscrivere alla possibilità di un riutilizzo del veicolo utilizzato dal centro Frassati, nonché nella predisposizione di un piano funzionale a garantire un supporto alimentare alle famiglie in gravi difficoltà economiche.

Lavorando di fino sulle voci di spesa, il membro esecutivo afferente alla filosofia dell’Unione di Centro, è riuscito a far collimare esigenze che andranno a gravare sul bilancio perlomeno fino a giungo (mese nel quale le scuole chiudono i battenti), per poi direzionare gli aiuti in altre direzioni nei consueti mesi di vacanza, periodo oltre il quale tutto verrà ripristinato fino (almeno) al 31 dicembre.

Dopo una lunga concertazione con le varie dirigenze scolastiche cittadine, appuntamenti ai quali l’avvocato detentore della delega ai servizi sociali ha preso parte personalmente, Marco Cupello è riuscito a chiarire un quadro finora rimasto coi contorni sfumati, favorendo la  contestualizzazione delle situazioni più urgenti ed operando nel verso di una fattibile presa in carico dei problemi irrisolvibili autonomamente.

Intervenendo sui Piani di Azione e Coesione (Pac), l’attuale referente paolano dell’Udc ha ottenuto un ampliamento del raggio d’azione degli interventi, favorendo il passaggio da settanta a centoventi beneficiari ed implementando – di conseguenza – di cinquanta unità il numero degli aventi diritto al supporto istituzionale. Altri risultati sono stati poi ratificati sul piano dell’assistenza agli “over 65” ed alla stessa categoria con soggetti gravati da disabilità, su quel fronte – a breve – l’assistenza domiciliare dovrebbe essere garantita e regolamentata secondo quanto stabilito da determinazioni che presto dovrebbero vedere la luce sull’albo pretorio.

In questo senso c’è da distribuire i meriti anche agli altri componenti della giunta che, sebbene ridotta all’osso dalle assenze, ha avuto nel sindaco Ferrari un convinto sostenitore.

About Francesco Frangella

Francesco Frangella
Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.

Check Also

malore sindaco paola

Paola – Malore per il sindaco Roberto Perrotta, rinviata la seduta consiliare

«Signor Presidente, colleghi consiglieri, volevo proporre, all’onorevole Consiglio, che in virtù di un malore, il …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: