A distanza di meno di un mese dalla constatazione relativa all’invasione di blatte (scarafaggi) nel centro cittadino, un primo e sostanziale intervento di disinfestazione è stato condotto un paio di notti fa (e anche stanotte).

Una squadra di operai, armata di tutto punto e dotata della strumentazione necessaria a chirurgici interventi di basso impatto ambientale, ha “ripulito” le vie della città vecchia e quelle della parte urbana più frequentata, gettando le basi per il ripristino di condizioni di vivibilità che, negli ultimi anni, hanno dovuto cedere il passo a esigenze ritenute prioritarie dall’amministrazione comunale uscita sconfitta al vaglio delle urne.

Più attenzione ai problemi concreti e di impatto immediato, con questa modalità operativa il neo sindaco Roberto Perrotta sta dando l’impressione di voler contraddistinguere i primi giorni della sua terza esperienza amministrativa, un’azione condotta “in solitaria” – perché ancora mancano i delegati di giunta che a breve dovrebbero essere presentati – e che anche in altri contesti ha già comportato il ripristino di usanze pubbliche accantonate da chi lo ha preceduto.

In questo verso potrebbe anche essere letta l’attenzione riservata al parco mezzi comunali, dotato di veicoli funzionali ad andare in contro alle esigenze della cittadinanza e da anni lasciato in uno stato che potrebbe tranquillamente essere definito “di abbandono”.

Dopo aver preso cognizione riguardo le condizioni delle macchine, Roberto Perrotta ne ha chiesto l’immediato ripristino e – considerando i disagi vissuti in città – ha voluto partire dall’autobotte.

In attesa di rivedere in circolo i pulmini per il trasporto urbano, già questa evenienza induce all’ottimismo.

Paola – Partita la battaglia contro le blatte e ripristinati i mezzi comunali ultima modifica: 2017-07-07T11:01:42+02:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.