In controtendenza rispetto al recente passato, quando i residenti di zone contraddistinte dalla penuria di posti auto sono stati costretti ad ingegnarsi nelle maniere più fantasiose (e spesso contrarie al codice della strada) per lasciare la macchina e far ritorno a casa o recarsi a sbrigare normali faccende quotidiane, l’amministrazione comunale paolana ha deciso di predisporre nuove aree per facilitare la vita ai cittadini.

Malgrado i disagi vissuti durante un periodo nel quale la pedonalizzazione stradale è stata spesso l’alibi per giustificare ogni disattenzione amministrativa verso concreti problemi di sicurezza (perché lasciare un marciapiede come quello di Via Nazionale alla mercé dei parcheggi, non è parso proprio un modo per curarsi della qualità della vita di chi va a piedi), con le nuove disposizioni pensate dalla giunta municipale, un’ulteriore sospiro di sollievo potrebbe essere tirato da quanti vivono in altri punti nevralgici della città.

Dopo aver depressurizzato l’arteria d’ingresso all’area urbana, grazie alla concessione di Paolo De Seta – che ha messo a disposizione un’area pianeggiante di circa 400 mq – l’esecutivo ha predisposto le mosse per rendere più agevoli le condizioni di guida dei residenti del centro storico e dell’altrettanto storica realtà della marina.

Secondo le disposizioni, nell’area di Via Duomo ci sarebbero i margini per un parcheggio coperto, scaturito da lavori fatti nei pressi, con la possibilità di poter ospitare 14 vetture, all’incrocio tra Via 4 Maggio e Via Mulino sussisterebbero le condizioni per il parcheggio di 10 auto, mentre alla Marina si potrebbe razionalizzare lo spazio di Piazza O’Hara per farci entrare 26 macchine.

Paola – 3 aree parcheggio per 50 posti in totale tra Centro Storico e Marina ultima modifica: 2017-10-29T18:00:15+01:00 da Francesco Frangella
Francesco Frangella

About 

Giornalista. Mi occupo di Cronaca e Politica. Sono tra i fondatori del Marsili Notizie ed ho collaborato come freelance per varie testate.