Testo della dichiarazione letta in aula da Pino Falbo, capogruppo consiliare di Progetto Democratico

Sig. Presidente del Consiglio

Colleghi Consiglieri

Ho chiesto la parola poiché io e la consigliera Anna Anselmucci, entrambi consiglieri comunali del gruppo “Progetto democratico”, subito dopo questo intervento, abbandoneremo la seduta dell’odierno Consiglio Comunale.

In particolare, la gravità di questa decisione trova la sua ragione di essere nelle motivazioni che vado a rappresentare.

In questi mesi io e la consigliera Anselmucci, abbiamo cercato di svolgere il delicato compito affidatoci dai nostri concittadini all’esito del voto del giugno del 2017, con zelo ed abnegazione, anteponendo l’interesse pubblico a quello privato e partecipando sempre con puntualità, sia ai lavori del consiglio comunale e sia a quelli delle commissioni consiliari.

Sta di fatto che da sempre viene in evidenza il comportamento assolutamente irriguardoso che viene posto in essere dal Presidente del Consiglio, il quale nelle riunioni dei capo gruppo, si presenta costantemente con grave ritardo in spregio alle aspettative altrui, creando nocumento a chi con serietà e senso di responsabilità vuole adempiere al proprio mandato.

Di contro noi abbiamo profondo rispetto verso coloro i quali svolgono le nostre stesse funzioni, anche da posizioni differenti, rappresentando le diverse istanze dei cittadini Paolani.

Per le ragioni sopra esposte, con rammarico, riteniamo necessario, al fine di difendere la nostra dignità e quella dei cittadini da noi rappresentati, dare un segno di manifesta contrarietà e pertanto per come già in premessa enunciato abbandoniamo gli odierni lavori.

Paola – Ecco perché Falbo e Anselmucci hanno “lasciato” il consiglio di ieri ultima modifica: 2017-12-22T20:02:10+02:00 da Redazione
Redazione

About