La zona di San Miceli da oggi non è più isolata. In seguito all’intervento predisposto dai tecnici comunali, agevolato dalla disponibilità dei proprietari dei terreni adiacenti al tratto di strada recentemente interessato da un movimento franoso, è stato possibile allestire un  senso unico alternato in grado di ripristinare la viabilità veicolare.

Intervenuti a margine dell’area posta sotto sequestro dalla magistratura, gli operai di una ditta locale sono riusciti a ricavare un varco sicuro per il transito, priorità assoluta per la popolazione residente che, da giorni, era condizionata dall’assenza di collegamenti diretti con il centro urbano.

Ciò vuol dire che la zona interessata dai sigilli degli inquirenti è stata preservata dall’intervento posto in essere.

L’Ufficio Tecnico Comunale, dando seguito a quanto già compiuto nei giorni scorsi (impermeabilizzazione del tratto asfaltato su cui insistevano le crepe dovute al movimento della terra sottostante) e rispondendo all’ordinanza sindacale dello scorso 26 Febbraio, in accordo alle prescrizioni della magistratura, ha fornito quindi una prima risposta, in attesa di un intervento radicale e risolutivo capace di rimettere la strada in condizione di essere percorsa ambo i versi.

Al termine della momentanea occupazione, l’area che i privati hanno concesso temporaneamente per tamponare i disagi, sarà risistemata come nello stato di origine con il relativo ripristino del muro di confine a perfetta regola d’arte.

Paola – Riaperta al transito (con senso unico alternato) la strada a S. Miceli ultima modifica: 2018-02-28T11:56:44+02:00 da Redazione
Redazione

About