Ovviamente la palla passa ora alle squadre di operai, che dovranno lavorare sodo per ripristinare i canoni di una normalità che a Paola, nonostante le ingenti spese sostenute per la “Manutenzione Straordinaria” del Lungomare, sembra proprio essere una chimera.
Il tratto di strada rettilinea più lungo della città, da stamane (21.03.2018) risulta impraticabile, a causa della forte mareggiata abbattutasi sul litorale tirrenico cosentino.
Il Video che segue cerca di rendere conto della situazione, aggravata dalle precipitazioni meteorologiche che, da parecchi giorni, hanno preparato (e lo stanno ancora facendo) l’accoglienza alla Primavera.
In attesa di quantificare i danni che sicuramente ci sono stati – basti dare un’occhiata alle pesanti panchine cementizie letteralmente scagliate in mezzo alla strada dalla furia dei marosi – ognuno potrà rifarsi sugli occhi su una mirabile e costosa opera messa in ginocchio dalla più ovvia delle calamità.
Considerando che si tratta di un debito che sicuramente finirà “fuori bilancio”, dover prendere atto dell’efficacia dell’intervento posto in essere, e doverlo fare in queste condizioni, lascia – ovviamente – molta amarezza.
Per chi volesse farsi un’idea precisa, di seguito è pubblicato il video report realizzato poco fa, che purtroppo, per “CAUSE DI FORZA MAGGIORE”, non dà conto della situazione vertente lungo tutta la porzione più a nord dove – comunque – sono stati segnalati danni ancor più ingenti di quelli documentati (che presumibilmente coinvolgono anche le strutture balneari disposte sulle spiaggia).

Buona (pessima) Visione

Paola – VIDEO: 300mila€ sotto al mare, WATERFRONT impraticabile ultima modifica: 2018-03-21T12:29:46+02:00 da Redazione
Redazione

About