sabato , 29 Febbraio 2020
bruno sganga

Longobardi – La De.Co. messa a sistema per valorizzare ogni aspetto del territorio

di Bruno Sganga

Ancora una sana e riuscita promozione del territorio con la recente festa delle De.Co. a Longobardi, in particolare dedicata al piatto tradizionale “macco di San Nicola”, a base di fave secche decorticate, cicoria di campo, sale ed olio extravergine di oliva, ed alla rara quanto storica melanzana violetta De.Co. presto trasformata ed invasata dal bravo Giancarlo Suriano di Campora San Giovanni e della sua Suriano Eccellenze.

Giancarlo Suriano

Una giornata molto speciale sia per la partecipazione di tutta la comunità e dell’Amministrazione, che per lo speciale impegno del bravo ed attivissimo Francesco Saliceti dell’omonima Degusteria Magnatum di Longobardi.

Una dimostrazione di operatori avveduti ed appassionati con  la determinante collaborazione dell’Amministrazione Comunale e la non casuale partecipazione di veri protagonisti del settore enogastronomico nazionale, ad iniziare da Paolo Massobrio, intenso e bravo giornalista patron del famoso Club di Papillon oltre che di continui servizi su “La Stampa”, sulla Guida Golosaria di Gatti-Massobrio e di eventi importanti anche in molte città italiane.

La manifestazione si è tenuta nel Teatrino Comunale “Don Silvio Celaschi”, nel centro storico del paese, anche col conferimento delle cittadinanze onorarie e benemerite a 10 personaggi distinti nei rispettivi settori, per l’impegno e valorizzazione del territorio di Longobardi, tra cui: la maestra di cucina Giovanna Ruo Berchera, Giordano Verardi, Giorgio Barchiesi, Maurizio Pescari, Francesco Ventura, Giovanni Osso e alla memoria, Martin Luther King e Rosa Presta.

Oltre a due altri riconoscimenti col premio “Violetta d’Oro” 2018 ad Enzo Monaco, fondatore dell’Accademia Italiana del Peperoncino e il premioSaggio d’Oro 2018” al giornalista Francesco Giorgino.

Durante l’evento si è pure radunata una rappresentanza enogastronomica calabrese di pregio, tra cui Nicodemo Librandi, Giacinto Callipo, Giorgio Fazari e Giancarlo Suriano, che ha appunto annunciato l’innovazione col suo intervento di invasatura della melanzana violetta De.Co. e che sarà presto presentata all’evento Golosaria di Milano.

Non dimenticando che da tempo Longobardi è impegnata col riconoscimento di altre De,Co. intorno a cui promuove eventi di importante richiamo, come:  ‘u piazzu e del prisuttu ‘a chitarra; la frittata ‘e corchie de fave e quella ‘du scuru di Longobardi, insieme alla trasformazione delle alive ammaccate e la produzione del fasulu ‘du piru, oltre al divertente e noto gioco della ruzzola del formaggio.

Tutti piatti, saperi o prodotti naturali, quale patrimonio da riscoprire e proseguire, per valorizzare con impegno costante e serietà nella ricerca anche storica, l’identità del territorio comunale.

About Bruno Sganga

Bruno Sganga

Check Also

fermata bus rione croce

Paola – Venerdì “via” a lavori per rendere sicura fermata Bus di rione Croce

La fermata dei Bus a Rione Croce, sulla SS18 a Paola, avrà finalmente una configurazione …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: